“Sagra delle Castagne” di Soriano del Cimino: giochi, rievocazioni e corteo storico nel weekend

0
251

SORIANO NEL CIMINO – Dopo il Palio delle Contrade che ha caratterizzato lo scorso weekend della Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino, vinto dalla Nobile Contrada Trinità, proseguono nella cittadina cimina gli appuntamenti della grande manifestazione storico-rievocativa giunta alla cinquantaduesima edizione.

Nella serata di mercoledì 9 ottobre, alle ore 21.30, in Piazza Vittorio Emanuele II è in programma l’esibizione dei Giovani Focolieri del Rione San Giorgio e dei Giovani Spadaccini del Rione Rocca. Quindi, giovedì 10 ottobre sempre alle 21.30 è il turno dei Giovani Sbandieratori della Nobile Contrada Trinità e dei Musici della Contrada Papacqua. Sempre il 10 ottobre alle ore 20 la Taverna del Drago nel Rione San Giorgio ospita la cena di beneficenza organizzata dalla locale sezione della Croce Rossa Italiana.

Venerdì 11 ottobre alle ore 18 al Castello Orsini Patrizia Rosini è relatrice del convegno “Anno Domini 1559, un duplice assassinio tra Soriano e Gallese: La duchessa Violante Diaz Garlon ed il nobile Marcello Capece“, a cura dell’Ente Sagra delle Castagne e della Coop. Il Camaleonte. Alle 21.15 in Piazza Vittorio Emanuele II il Rione Papacqua presenta la manifestazione “La strega a modo nostro“; a seguire esibizione del Gruppo Sbandieratori e Musici della Nobile Contrada Trinità (ingresso unico tribune 4 euro).

La giornata di sabato 12 ottobre inizia alle ore 8 con l’apertura, in Viale Vittorio Emanuele III e Piazzale Belvedere, del mercatino “Le Bancarelle di Soriano” dedicato ad artigianato, antiquariato, collezionismo, vintage. Alle 11 in sala consiliare (Piazza Umberto I) Andrea Alessi, direttore del Museo di Acquapendente, tratterà il tema “La realtà aumentata per la nuova fruizione delle opere d’arte“. Dalle ore 15 mercatino medioevale a cura della Contrada Trinità al Chiostro di Sant’Agostino, mentre dalla stessa ora in Piazza Vittorio Emanuele le quattro contrade si sfidano nei giochi popolari (ingresso tribune 3 euro). Alle ore 17.30 la biblioteca comunale di Soriano ospita la presentazione del del libro “Racconti orfani” di Chiara Mezzetti, con la partecipazione della giornalista Rai Marzia Maglio.

Alle 21.30 rievocazione storica “Anno Domini 1504: terrae nostrae Suriani“, a cura della Compagnia del Buon Incontro (ingresso tribune 9 euro). A seguire al Castello Orsini apertura Museo delle Torture “Ars Doloris” e spettacolo di torture medioevali “Cruciatus Doloris“.

Domenica 13 ottobre saranno aperti dal mattino sia i mercatini sia il Museo delle Torture. Alle 10.30 presso il “cancello di ferro” in Via Carlo Albani la quarantesima edizione del Premio Nazionale “Vojola d’oro” assegnato a personaggi sorianesi o legati a Soriano che hanno ottenuto successi e notorietà in vari settori. Alle ore 15 è il momento del Corteo Storico “Soriano e i suoi Rioni in Piazza Vittorio Emanuele II e per le vie del paese (ingresso tribune 15 euro). A seguire al Castello Orsini apertura Museo delle Torture “Ars Doloris” e spettacolo di torture medioevali “Cruciatus Doloris“.

Soddisfazione è stata espressa da Antonio Tempesta, presidente dell’Ente Sagra delle Castagne: “Anche quest’anno stiamo riscontrando un’elevata partecipazione di pubblico. Possiamo affermare che la nostra si conferma come una delle migliori manifestazioni storico-rievocative del Viterbese se non di tutto il Lazio. Un evento che ormai ha varcato i confini regionali, attirando sempre più visitatori da tutta Italia“.

Per il programma completo e per tutte le informazioni sulla Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino: www.sagradellecastagne.com.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY