Premiati i vincitori del quarto “Video Festival del Mare”

0
247
SAMSUNG CAMERA PICTURES

CIVITAVECCHIA – Sabato 12 ottobre, alle ore 21:00, nella splendida cornice della sala Morricone, presso la “Cittadella della musica” di Civitavecchia, alla presenza di un numeroso e caloroso pubblico, si è svolto il quarto VIDEO FESTIVAL DEL MARE, promosso dal Movimento per la Vita, con il patrocinio del Comune di Civitavecchia e all’interno di ITFF (International Tour Film Festival).

Il Sindaco Ernesto Tedesco, all’inizio della kermesse, ha portato il saluto dell’amministrazione comunale ed ha voluto ringraziare sia il direttore dell’evento, Pietro Giorgetti, che il Movimento per la Vita, promotore dell’evento, riconoscendo il prezioso contributo in termini di assistenza ed aiuto concreto alle mamme in attesa ed ai neonati.  La serata è stata condotta dalla presentatrice Floriana Gigli, impeccabile e professionale, affiancata dal simpaticissimo Luigi Florio, attore e regista.

Dopo le proiezioni dei nove video in gara, un’apposita giuria, composta da Ombretta del Monte, Simona Galizia, Sara Fresi e Isirido Sgamma, ha avuto l’arduo compito di giudicare i lavori, designare il vincitore ed assegnare i numerosi awards in palio.
Vincitore della IV edizione è stato proclamato il regista Giuseppe Scoglio, con il video del brano di Alessandro Bruni “ADESSO CHE C’È LUI AL MIO POSTO”. Giuseppe scoglio è attore, regista e scenografo, diplomato alla scuola di Pino Quartullo, presidente dell’associazione Excalibur,che da anni è presente sul territorio con corsi, laboratori e spettacolo teatrali. Bruni, un giovanissimo cantautore, ha vinto anche il premio come miglior attore e miglior canzone inedita del festival.

Seconda classificata Andrea Nicole Pelliccia con il brano di Michele Duranti “A woman’s fault”. Terza classificata Elena Damiano con il brano di Fabrizio Pomata “Resterà una canzone”. Premio come miglior regista giovane ad Andrea Nicole Pelliccia per il video “Woman’s fault” di Michele Duranti che vince anche il premio come miglior montaggio. Premio della critica a Karlos Mujua per il video “Nel mondo siamo tutti fratelli”; premio come miglior attrice a Sara Zeno.

Durante la serata è stato anche presentato un bellissimo video fuori concorso, denominato “SOLO VIVERE (URLO)”, relativo ad progetto promosso dell’Associazione “Signore in rosa”. L’associazione, da molti anni, nasce dall’esperienza lavorativa di Manola Barbieri con le donne operate di neoplasia mammaria, come musicista e musicoterapista. Con gli anni Manola ha sentito l’esigenza di “dare voce” alle storie, alle sensazioni, ai vissuti di tutte le “signore in rosa” incontrate nel corso del tempo. Per la realizzazione del video si è avvalsa della preziosa collaborazione/partecipazione delle signore dell’ANDOS (Associazione nazionale donne operate al seno) della sezione di Civitavecchia e S.Marinella.
Presentato, nel corso della serata, anche il trailer della fiction storica “Velia la fanciulla etrusca”, da un soggetto di fausto Demartis per la regia di Pietro Giorgetti, in collaborazione con l’Associazione Excalibur. Il progetto ha lo scopo di instaurare un dialogo culturale con le nuove generazioni che potranno apprezzare le potenzialità di un territorio ricco di arte come il nostro, in un dialogo originale tra cinema ed archeologia. Benedetta Tortorici, una delle protagoniste, ha parlato di questa interessante esperienza, che è stata come fare un viaggio in un passato misterioso ed interessante: quello della civiltà etrusca, che le ha aperto un mondo interessante e misterioso, quello della civiltà etrusca.

Al termine della manifestazione gli organizzatori ed il pubblico hanno commentato positivamente lo svolgimento del Video Festival, che ha confermato e migliorato la qualità già alta delle scorse edizioni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY