Pace o Guerra: a Bracciano fino al 28 maggio all’archivio la mostra “Lampi di Memoria”

0
131

BRACCIANO – Documenti, fotografie, cimeli in mostra a Bracciano fino al 28 maggio presso l’archivio storico comunale per la mostra “Lampi di Memoria”, organizzata dall’associazione Eserciti e Popoli nell’ambito del progetto “Pace o Guerra: Il 1914 I Dilemmi del Novecento”. L’evento chiude il ricco programma di iniziative promosse per approfondire le problematiche della Grande Guerra.
“La soddisfazione, al termine delle attività – commenta Giorgio Zucchetti, presidente dell’Associazione Eserciti e Popoli – è quella di essere riusciti a coinvolgere nel progetto le scolaresche, grazie anche alla disponibilità di alcuni dirigenti e docenti. Era uno dei nostri obiettivi e possiamo ritenerci contenti del coinvolgimento dei giovani”. Tra proiezioni, seminari, ricerche storiche, concerti e mostre sono state molte le occasioni a Bracciano per parlare ai giovani della tragedia del primo conflitto mondiale. Nella mostra “Lampi di Memoria”, suddivisa per anni, si racconta per immagini il conflitto, a partire dalla contrapposizione tra interventisti e neutralisti per arrivare poi, passando anche per la Rivoluzione d’ottobre in Russia, alle trincee e all’epilogo del conflitto. L’esposizione è arricchita anche da documenti e cimeli d’epoca.
Il progetto “Pace o Guerra: Il 1914 I Dilemmi del Novecento”, finanziato dalla Regione Lazio ai sensi della legge n. 6 del 7 agosto 2013, coinvolge oltre al Comune di Bracciano (Comune capofila) anche i Comuni di Anguillara, Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Mazzano Romano, Oriolo Romano, Tolfa assieme alla Soprintendenza Archivistica del Lazio, l’Istituto Luce e l’Istituto Storico per il Risorgimento.
La mostra, a ingresso libero, resterà aperta il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 12 e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY