“Olio e produzione olearia in Roma antica”, ce lo racconta Vincenzo Allegrezza

0
252

CIVITAVECCHIA – Giovedì 23 febbraio alle ore 17.30 presso la Sala Conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia verrà presentato il saggio “Olio e produzione olearia in Roma antica”.
L’olio di oliva e il regime giuridico ed economico della villa e della fattoria” di Vincenzo Allegrezza.
Interverranno il dott. Gino Saladini e il dott. Glauco Stracci.
L’olio di oliva è oro puro non solo per il nostro tempo moderno, ma già in antico, nei tempi antichi degli Etruschi e dei Romani, gli alberi di ulivo erano sottoposti all’attività connessa all’estrazione dell’olio. Questo è l’argomento su cui pone una lente d’ingrandimento Vincenzo Allegrezza, ma non solo.
L’autore ci racconta in quale modo Etruschi e Romani gestivano la produzione dell’olio d’oliva (sia dal punto di vista dei dati archeologici che attraverso le fonti di carattere giuridico), ma l’autore dà anche voce alla disperazione, che noi dalle fonti antiche percepiamo, dei piccoli imprenditori.
Fu infatti mentre attraversava l’Etruria che Tiberio Gracco decise di intraprendere quella sua carriera politica rivoluzionaria che noi conosciamo, proponendo un programma politico a favore di una classe di romani impoveriti e di piccoli agricoltori autoctoni.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY