Martedì 31 maggio alle ore 18.00 Dacia Maraini presenterà alla biblioteca civica “A. Capotosti” il suo ultimo libro “La bambina e i sognatore”, ed. Rizzoli.

0
280

Proseguono le iniziative presso la rinnovata Biblioteca di Santa Marinella: martedì 31 maggio, alle 18:00, interverrà Dacia Maraini per presentare il suo ultimo libro La bambina e il sognatore, Rizzoli editore.

Riuscire a dare voce a un giovane padre in lutto per la perdita prematura della figlia è una complessa operazione narrativa. Riuscire a calarsi nei panni di un uomo lasciato dalla moglie, incapace di affrontare l’esperienza della morte è una prova di abilità camaleontica. Dare vita a Nani, il protagonista maschile de La bambina e il sognatore, uomo dilaniato dal dolore, afflitto dal desiderio di paternità e dal bisogno inespresso di affermare la propria virilità, è una prova di maestria letteraria. Nani, oramai non più padre né marito, cerca di resistere alla sua perdita di identità assumendo un nuovo ruolo, quello di detective. Da S., cittadina intrappolata nell’immobilità di provincia, è sparita Lucia. La ricerca della bambina, coetanea della figlia, assume ben presto i tratti dell’ossessione: se gli abitanti di S. si sono rassegnati alla scomparsa, Nani non rinuncia all’idea che Lucia sia ancora viva. Con una lingua introspettiva ma immediata, Dacia Maraini racconta l’esperienza di un uomo che inganna il dolore proiettandolo sulla ricerca di Lucia, disperato tentativo di colmare il vuoto lasciato dalle donne perdute.

 L’autrice Dacia Maraini è una delle maggiori scrittrici italiane. Tradotta in venti Paesi, è vincitrice di numerosi premi. Nel 1999 è stata tra i finalisti del Man Booker International Prize e dal 2014 è tra i candidati italiani per il premio Nobel per la letteratura.

 Il Sindaco Roberto Bacheca si dice “molto onorato della presenza nella Città dell’autrice, da sempre una grande interprete dello spirito più moderno del Paese”.

Il giorno successivo 1 giugno gli studenti e i professori del liceo Galilei, con l’Ass. Le Voci e la dott.ssa Wafaa Sade illustreranno e leggeranno brani dall’opera Gli scali del levante dell’autore libanese Amin Maalouf.

A partire dall’8 giugno si svolgerà “Cinema nelle biblioteche”, con Regione Lazio e Anac per la promozione del cinema italiano di qualità a basso budget; le proiezioni si svolgeranno alla presenza di registi, attori o sceneggiatori ogni mercoledì: 8° giugno “Banana” di Andrea Jublin; 15 giugno  “Non essere cattivo” di Claudio Caligari; Take five” di Guido Lombardi ; 29 giugno “Ridendo e scherzando” di Paola e Silvia Scola.

             La conferenza di orientamento alla scelta della facoltà, curata dal  dott. Paolo De Vito, dal titolo  “L’ Università: una guida in pillole” si terrà il 9 giugno dalle ore 16,30 alle ore 17,30.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY