“Luce sul sociale” per il Fortino di San Pietro sul Molo del Lazzaretto

0
488

CIVITAVECCHIA – Martedì 1° ottobre 2019 il sito archeologico bimillenario di età traianea Fortino di San Pietro sul Molo del Lazzaretto, per la prima volta, è stato illuminato di luce blu e, successivamente, magenta. Ottobre è il “mese rosa” per la prevenzione dei tumori al seno e, a tal proposito, è importante che le donne abbiano cura della propria salute effettuando apposite visite specialistiche.

Il Fortino di San Pietro sul Molo del Lazzaretto è un sito di proprietà dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale e questa illuminazione è stata possibile grazie alla sensibilità del Presidente Francesco Maria di Majo che ha preso in considerazione la proposta di Sara Fresi, maturata insieme a Ivana Puleo e Manola Solfanelli, di attivare l’illuminazione artistica a sfondo sociale, in specifiche serate, così come utilizzata per il monumento Forte Michelangelo. In loco personale di Enel X che ha lavorato per impostare l’illuminazione artistica.

Sara Fresi ha dichiarato: “Ringraziamo il Presidente dell’Autorità Portuale Francesco Maria di Majo, gli uffici, Enel X e la Capitaneria di Porto di Civitavecchia. Il nostro obiettivo era quello di sensibilizzare la cittadinanza su tematiche sociali attraverso luce su arte e sociale. Si parte oggi 1° ottobre per la prevenzione dei tumori al seno; il 30 di ogni mese verrà illuminato di luce blu per “Manteniamo Blu” l’iniziativa della Direzione Marittima del Lazio per sensibilizzare la popolazione sulla tutela delle coste e del mare; luce blu per l’autismo; luce viola per i tumori del pancreas; luce rosa, o magenta, per i tumori del seno”.

(foto di Manola Solfanelli)

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY