L’Ensemble Incantus fa le cose in grande per il “Festival Corale Centumcellae” 2019

0
224

CIVITAVECCHIA – Per questa decima edizione del “Festival Corale Centumcellae” l’associazione Ensemble InCantus ha davvero voluto fare le cose in grande: grande come la cornice che lo ospiterà, la Cattedrale di Civitavecchia, grande come la compagine di coristi che si esibiranno e grande come l’uditorio che ci si augura voglia partecipare.

La prima data della rassegna sarà sabato 25 maggio alle ore 19.30 presso la Chiesa di S. Maria dell’Orazione di Civitavecchia con il concerto “Musica Ragazzi!”. Una rassegna dedicata ai giovani che si avvicinano al mondo della musica polifonica, con l’esibizione del coro interscolastico Incontrocanto di Civitavecchia e del coro del CeSMI di Viterbo.

Sabato 1 giugno invece, nella serata conclusiva del Festival – alle ore 19.30 nella Chiesa Cattedrale – oltre all’esecuzione di brani inediti da parte dell’Ensemble InCantus, sarà possibile assistere all’esibizione di ben 100 coristi in un brano di rarissimo ascolto, dal momento che richiede la partecipazione di tre cori e la coordinazione di altrettanti maestri.

Il concerto nel suo complesso vedrà l’esibizione anche del coro Musicanova, diretto dal Maestro Fabrizio Barchi, celebre su tutto il territorio nazionale per i suoi giovani ed eccelsi coristi che proprio quest’anno può festeggiare il vanto di ben venti anni di attività. Ad arricchire ulteriormente l’eterogeneità del repertorio vi sarà anche il coro Nisi Vox, diretto dal Maestro Roberto Bonfè, che da Pomezia verrà a completare la triade vocale necessaria ed eseguire un brano tanto complesso quanto emozionante come il Salve Regina di Giovanni Pierluigi da Palestrina.

L’evento dunque, si presenta come un concerto d’eccezione ed una occasione unica per gli appassionati di musica polifonica e non del nostro territorio per testimoniare un’esibizione unica nel suo genere.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY