Le Terme Taurine di Civitavecchia per la prima tappa italiana del progetto “Perfect Sweat”

0
382

CIVITAVECCHIA – Due giorni di riprese ed interviste presso le Terme Taurine di Civitavecchia per la prima tappa italiana del progetto “Perfect Sweat”.

Una serie di documentari realizzati in diversi Paesi, in collaborazione con National Geographic, ideati dal guru del bagno turco Mikkel Aaland, pluripremiato fotoreporter e autore di quindici best-seller, tra cui “Sweat” il libro del 1978 che lo ha reso famoso.

In questo giro del mondo, Mikkel Aaland, si unisce alle guide e agli ospiti locali per comprendere l’evoluzione del mondo saunistico in questi ultimi 45 anni e ripercorrere i suoi passi alla ricerca del Perfect Sweat. Ciò che trova è una rinascita esplosiva delle antiche tradizioni che includono rituali di comunità e che hanno lo scopo di rianimare lo spirito umano e cambiare il mondo.

Con la sosta italiana, Mikkel Aaland è voluto partire ancora da più lontano, dalle origini. La scelta è caduta sulle Terme Taurine, un complesso termale ancora ben conservato e dove sono ben visibili oltre agli ambienti tipici (frigidarium, tepidarium, e calidarium), anche spazi destinati ad altri servizi come la palestra, la sala massaggi e la biblioteca. Confermando così che ieri come oggi, la sauna, nelle sue molteplici forme, è luogo di grande aggregazione sociale.

“Sono stata contattata a giugno dall’Associazione AISA, che segue il progetto come consulenza e supporto nell’organizzazione – dichiara la Presidente della Pro Loco, Maria Cristina Ciaffi – e comprendendo immediatamente l’eco positiva che ne poteva derivare per il sito archeologico cittadino, mi sono attivata per far acquisire le regolari autorizzazioni da parte della Soprintendenza. Un susseguirsi di mail e telefonate fino alla mail di conferma dell’arrivo in città della troupe, costituita da 7 persone, e di Mikkel Aaland. Sono stati due giorni ricchi di scambi culturali, durante i quali non è mancata l’opportunità di far loro apprezzare anche la nostra cucina tipica. Ringrazio le Guide Vittorio Tagliani e Luca Seidenari per la professionale accoglienza presso le Terme e Patrizia Manunza per l’ospitalità presso il suo ristorante.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY