I presepi di San Gregorio Armeno fra le strade del centro storico di Bracciano

0
1109

BRACCIANO – Partono da Napoli e arrivano a Bracciano senza dimensione per presentare i presepi conosciuti in tutto il mondo ed anticipare la magica atmosfera natalizia sul lago. Per tre giorni, dal 25 al 27 novembre, il centro storico di Bracciano aprirà le sue cantine, concesse dai proprietari, alle botteghe degli artisti di San Gregorio Armeno, la via appunto degli artigiani del presepio (come vogliono precisare gli artisti napoletani). “E’ un pensiero di qualità che voglio fare ai miei cittadini – sottolinea Armando Tondinelli, primo cittadino di Bracciano – L’evento si è concretizzato grazie alla collaborazione delle associazioni locali che da quando sono sindaco partecipano alla vita attiva del territorio. Lavorerò, insieme alla mia squadra, affinché Bracciano raggiunga definitivamente l’identità di un paese turistico ricco di storia e scorci paesaggistici di ineguagliabile bellezza. Il nostro lago è e sarà teatro di manifestazioni sempre più importanti anche a livello internazionale. E questo territorio sarà ogni volta pronto a ricevere in maniera degna eventi di grande portata che lo faranno crescere e conoscere ovunque anche all’estero”. Dieci le botteghe fra le più note di Napoli che presenteranno i loro pastori, casette di sughero e di cartone, mulini e capanne nonché interi presepi, e saranno gli artisti stessi ad illustrare il significato che ogni personaggio rappresenta. Così il cuore di Bracciano sarà per tre giorni come la celebre strada di San Gregorio Armeno dedicata all’arte presiepale, arricchita dalla fantasia e dall’ironia dei napoletani che sul lago porteranno anche i prodotti enogastronomici della Campania. “Ringrazio l’associazione Corpo di Napoli e tutti gli artisti delle botteghe che saranno presenti all’evento – conclude Tondinelli – e che alla fine della manifestazione doneranno a Bracciano un presepio che verrà esposto per tutto l’anno nei locali dell’archivio storico. E l’asso del Lago di Anguillara che ci ha proposto una manifestazione così importante da tutti accolta con grande entusiasmo.” Saranno attese a Bracciano secondo le stime oltre cinquemila presenze. “Mai in Italia si è organizzata una mostra mercato con un numero così alto di artigiani di San Gregorio Armeno – precisa Riccardo Lelli, dell’associazione l’Asso del Lago di Anguillara – Sono tre anni che li ospitiamo nel nostro territorio grazie al gemellaggio con l’associazione corpo di Napoli. Sono già moltissime le richieste di informazioni che si contano sulle linee della nostra associazione. E’ stato un grande piacere aver coordinato questa iniziativa con il Comune di Bracciano, con i suoi cittadini, con l’Associazione Commercianti, con il Rione Monti e con la Contrada Carraiola di Canale Monterano. Tutti si sono distinti per disponibilità e collaborazioni preziosissime affinché l’evento possa confermare il successo che già si anticipa”. Gli operatori inizieranno ad allestire le cantine del centro storico già nei prossimi giorni; dovrà essere, sottolineano gli organizzatori, un’atmosfera di festa che ricordi la magia delle giornate natalizie. “Non vogliamo ridurlo ad un evento di business – spiega Gabriele Casillo dell’Associazione Corpo di Napoli – E’ la prima volta che saremo a Bracciano, precedentemente ad Anguillara abbiamo potuto conoscere questi luoghi. Ci siamo innamorati di questo territorio unico al mondo e così abbiamo concordato di presentarvi uno spaccato della tradizione napoletana. Il nostro presepio ha una sua storia ed un suo messaggio liturgico che affascina la gente di tutto il mondo. Così come ogni piccolo personaggio custodisce la sua. Noi cercheremo di raccontarla ai visitatori che già si preannunciano numerosi”. Due parcheggi saranno organizzati in previsione dell’evento, uno in prossimità dell’entrata al paese da via Claudia ed uno nelle vicinanze del lago. Un servizio navetta gratuito accompagnerà i visitatori dalle aree di sosta alle vie del centro storico.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY