Grazie al “Marconi” IMUN approda a Civitavecchia

0
259

CIVITAVECCHIA – IMUN – Italian Model United Nations – la più grande simulazione di processi diplomatici organizzata in Italia da United Network, riconosciuta dal MIUR ed in collaborazione con Leonardo – Educazione Formazione Lavoro e con la Regione Lazio, approda a Civitavecchia.
Il giorno 19 dicembre, presso la splendida cornice dell’Aula Consiliare “Luigi Calamatta” del Comune di Civitavecchia, si terrà la Preconference di preparazione per Junior Delegates dedicata in esclusiva ai 56 studenti dell’Istituto Marconi che hanno aderito al prestigioso progetto di 70 ore di alternanza scuola – lavoro proposto dalla United Network, bissandone il successo già riscosso lo scorso anno.
I Model United Nations sono simulazioni dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite o di altri suoi multilateral bodies, nelle quali gli studenti si cimentano ed approfondiscono i temi oggetto dell’agenda politica internazionale indossando i panni di ambasciatori e diplomatici. Nel rivestire questo ruolo, gli studenti “delegati” svolgono le attività tipiche della diplomazia: tengono discorsi, preparano bozze di risoluzione, negoziano con alleati ed avversari, risolvono conflitti ed imparano a muoversi all’interno delle proprie committees adottando le regole di procedura delle Nazioni Unite, il tutto rigorosamente in lingua inglese.
L’intensa giornata di formazione per gli allievi dell’istituto guidato dal prof. Nicola Guzzone, primo modulo del Delegate Training Course, inizierà alle ore 9.00 e si articolerà fino alle ore 18.00 alternando momenti di didattica frontale ad altri di interazione diretta durante i quali gli studenti, in rigoroso ‘formal dress’, potranno testare e mettere in pratica le proprie competenze in lingua anglosassone. Partendo dalla storia e struttura delle Nazioni Unite, verranno poi illustrate le modalità e gli scopi dei Model United Nations, le regole di procedura all’interno delle varie committees, per concludersi con simulazioni dirette degli studenti di public speaking e stesura di final resolutions su topics di interesse internazionale. Tutto ciò avverrà sotto la guida attenta dello staff della United Network di cui fanno parte anche neo-diplomati del Marconi, già “delegates” in diverse simulazioni di Roma e New York.
Le successive fasi di preparazione degli studenti prevedono un secondo modulo di “individual study” per la stesura di “position papers” individuali relative alle diverse nazioni assegnate ai singoli allievi, ed un terzo modulo di “back office” durante il quale i ragazzi, coadiuvati da un tutor, svilupperanno metodi di lavoro condiviso su piattaforme Cloud.
Il quarto ed ultimo modulo, la parte più importante ed entusiasmante del progetto è la simulazione finale che si svolgerà a Roma dal 9 al 13 gennaio presso sedi istituzionali prestigiose, e che vedrà la partecipazione di circa 3000 studenti provenienti da tutta l’Italia, nonché da diverse scuole straniere.
Il “Best Delegate”, e cioè lo studente considerato il migliore nelle sue attività di preparazione e di simulazione, vincerà l’opportunità di partecipare gratuitamente alla simulazione che si svolgerà a New York nel mese di febbraio proprio presso la sede delle Nazioni Unite; un grande “in bocca al lupo” quindi per la delegazione del Marconi.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY