“Cento volte cento”: dal 29 ottobre tornano in strada i Cento pittori di via Margutta

0
239

ROMA – “Cento volte cento”: dal 29 ottobre tornano in strada i Cento pittori di via Margutta per la 100esima edizione della storica manifestazione. Sarà presente al taglio del nastro, che avverrà alle 16, il critico e storico dell’arte Vittorio Sgarbi. La mostra, a ingresso gratuito, sarà aperta fino al 1 novembre dalle 10 alle 21. Nella celebre strada verranno esposte circa 3.000 opere, tra dipinti a olio, disegni, sculture e acquerelli: “La presenza degli artisti dell’associazione – afferma il presidente Alberto Vespasiani – continua a raccogliere sempre consensi da parte di un pubblico multietnico avvalendosi del rinnovato vigore dell’ingegno di nuovi talenti che si affiancano alle presenze storiche di affermati artisti. L’arte ha sempre espresso la magia di adeguarsi rapidamente ai tempi senza tradire le trasparenze e i colori del passato. L’associazione dei Cento pittori di via Margutta con la sua tavolozza di colori e’ un meraviglioso caleidoscopio che incanta e affascina i visitatori di ogni categoria sociale. La scelta di essere una libera associazione, autonoma nella gestione e nei contenuti ha consentito di essere indipendente da qualsiasi condizionamento”. Anche in questa edizione, l’associazione ospiterà artisti provenienti da diversi paesi europei, assolvendo così al suo ruolo di difendere la cultura e sensibilizzare l’opinione pubblica l’opinione pubblica alle opere di artisti noti e meno noti.
La storia La mostra, sotto il nome di “ Fiera d’arte “ nasce nel 1953, per iniziativa spontanea di alcuni pittori che nell’immediato dopoguerra si riunirono e decisero di dar vita e colore a una strada che da sempre era stata il rifugio naturale di pittori, scultori, poeti, musicisti ed artigiani.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY