All’arena San Marco di Tarquinia Plauto riletto dalla compagnia Favl

0
114

TARQUINIA – Un’esilarante commedia degli equivoci, libero riadattamento di Menecmi di Plauto. È quella che proporrà la compagnia Favl di Viterbo il 21 luglio, alle ore 21.30, all’arena San Marco di Tarquinia, dal titolo Menecmo a Neapolis, per la regia di Pina Luongo.
Lo spettacolo è una rilettura dalla celebre commedia del III a. C. di Plauto, ispirata al tema del doppio che avrebbe trovato in Shakespeare e Goldoni illustri prosecutori. Protagonisti due fratelli gemelli separati da piccoli, che si ritrovano a distanza di anni nella stessa città. Simili come due gocce d’acqua, si scambiano inconsapevolmente i ruoli di continuo, dando vita a una serie di situazioni comiche e ambigue. Fino al lieto fine, quando i due fratelli si ritroveranno.
La compagnia Favl di Viterbo nasce nel 1985, aderendo poi alla FITA (Federazione Italiana Teatro Amatori). Ha portato in scena spettacoli nei principali teatri e piazze della provincia di Viterbo e a Rovigo, Terni, Roma, Rieti, Latina, Ravenna, Napoli, Rimini, Teramo, Ascoli Piceno e Termini Imerese.
La rappresentazione partecipa alla terza edizione del premio teatrale “Nuovi Talenti” ed è inserita nel cartellone di “Teatro al Chiostro”, la rassegna organizzata dal Centro Teatro Musica Onlus e dal Teatro Popolare di Tarquinia, in collaborazione con il Comune di Tarquinia (assessorato allo spettacolo), con il patrocinio del Forum Nazionale Giovani. Per informazioni è possibile chiamare al 338-7709057 e al 339-5363402.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY