Alla Sala Ruspoli fotografie di un mondo che non tutti si fermano a guardare

0
227

CERVETERI – “Myricae – fotografie di un mondo che non tutti si fermano a guardare”: è il titolo della mostra fotografica di Elena Longarini in esposizione dal 27 al 29 novembre a Cerveteri, in Sala Ruspoli. L’autrice è una fotografa di Cerveteri che, malgrado la giovane età, ha maturato uno stile personale intenso e attentissimo, con immagini spesso rubate direttamente alla strada. Sono i dettagli di queste immagini che trasferiscono direttamente al pubblico le emozioni su che l’autrice ha voluto porre la sua attenzione.
“E’ sempre un piacere poter ospitare nelle sale del nostro Comune delle mostre di qualità, ma lo è ancora di più quando si tratta di giovani artisti della nostra città – ha detto Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – questa mostra è il frutto del lavoro di Elena svolto nell’ultimo anno. Saranno esposte circa 50 foto in cui Elena esprime tutto il proprio io e la propria arte. Si tratta principalmente di ritratti e foto “street”, scatti che spesso attingono al mondo delle culture sub-urbane ma elevandole a lirica e donando loro un sapore sia classico che decisamente moderno. Da qui il riferimento, azzeccatissimo già dal titolo, alla raccolta poetica pirandelliana”.
La mostra è patrocinata dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri. Le sale espositive si trovano in Piazza Santa Maria, nel centro storico di Cerveteri.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY