A Vignanello Max Gazzè in concerto gratuito

0
919

VIGNGANELLO – Fervono i preparativi a Vignanello, in provincia di Viterbo, per l’attesa festa dei santi patroni, San Biagio e Santa Giacinta, in programma dal 2 all’8 agosto.
Le celebrazioni, che prevedono un gran numero di appuntamenti di diverso genere, sono organizzate dalla classe 1977, guidata da Enrico Mastrangeli.
Tantissimi gli eventi in calendario, studiati per accontentare fasce di pubblico di tutte le età.
Si va dall’animazione per bambini alla cocomerata in piazza, dalla suggestiva bengalata alle esibizioni di grandi artisti come Marcello Cirillo, Demo Morselli e Marco Morandi.
Novità di quest’anno, la festa nella festa, ovvero i concerti previsti nei giardini comunali dove saranno presenti anche dei banchi di street food.
Il tutto a partire dalle 23.30 cioè quando nella piazza principale terminano i live dei cantanti più conosciuti.
Il momento più atteso è però senza dubbio quello di martedì 8 agosto, quando è prevista la performance di uno degli artisti italiani più apprezzati nel panorama discografico nazionale, Max Gazzè.
Gazzè, cantante, cantautore e bassista, vanta una carriera ventennale.
Il suo primo successo, Vento d’estate, cantato insieme a Niccolò Fabi e vincitore di Un disco per l’estate, risale infatti al 1998.
Da allora, una lunga scia di hit, tormentoni e collaborazioni importanti con Daniele Silvestri, Paola Turci, Marina Rei, Carmen Consoli e l’amico di sempre, Niccolò Fabi.
A Vignanello si esibirà in un live, ad ingresso gratuito, con sei elementi sul palco: Giorgio Baldi e Francesco De Nigris, collaboratori di Max sin dalla primissima ora, alle chitarre, Dedo alla chitarra acustica e trombone, Cristiano Micalizzi alla batteria e Clemente Ferrari alle tastiere, oltre allo stesso Max al basso.

Per informazioni è possibile contattare il 333-3679971, Fb festapatronivignanello

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY