La “Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane” al BIT di Milano

0
245

ROMA – Dal 10 al 12 febbraio prossimi torna a Milano la BIT – Borsa Internazionale del Turismo, storica manifestazione organizzata da Fiera Milano che da oltre trent’anni favorisce l’incontro tra decision maker, esperti del settore e buyer accuratamente selezionati, provenienti dalle aree geografiche a più alto tasso di crescita economica e da tutti i settori della filiera.

Anche quest’anno la Strada del Vino e dei prodotti tipici delle Terre Etrusco Romane sarà presente con i propri itinerari turistici e il proprio territorio di competenza presso lo stand della Regione Lazio – Agenzia regionale del Turismo che organizzerà un evento di promozione e comunicazione dedicato alle Strade dell’Olio e del Vino regionali, considerate soggetti privilegiati per promuovere e valorizzare la cultura, le risorse e le eccellenze dei diversi territori.

“La partecipazione ad un evento unico per dimensioni e professionalità degli interlocutori è per noi di fondamentale importanza. – dichiara Maria Cristina Ciaffi Presidente della Strada – Ringrazio la Regione Lazio – Agenzia regionale del Turismo per averci dato l’opportunità di promuovere innanzitutto il territorio narrando anche con una esposizione visiva i siti di interesse storico archeologico, gli angoli più suggestivi, i paesaggi, i borghi dal sapore antico, le manifestazioni culturali e tradizionali che si realizzano nell’arco dell’anno e gli itinerari enogastronomici. Non mancheranno, tra l’altro, una serie di degustazioni con i prodotti tipici locali. Sarà per noi anche l’occasione, per comprendere la rivoluzione e il cambiamento profondo che ha investito il settore della comunicazione e del marketing turistico. Il 2019 è l’anno italiano del turismo lento, ed è perciò fondamentale confrontarsi per conoscere le esigenze emergenti e calibrare delle offerte future che valorizzino i siti meno conosciuti dal turismo internazionale per rilanciarli in chiave sostenibile favorendo esperienze di viaggio innovative”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY