Regione. Tidei (PD): “Protocollo d’intesa pesca sportiva disciplina e tutela settore”

0
237

ROMA – “Esprimo grande soddisfazione per il via libera da parte della Giunta regionale al Protocollo d’intesa relativo alla promozione della pesca sportiva e ricreativa nei porti del Lazio. Protocollo che nei prossimi giorni sarà sottoscritto da tutti i soggetti coinvolti. Grazie alla collaborazione con le associazioni e gli enti di questo settore è stato possibile raggiungere un traguardo importante, che darà impulso e sostegno a un’attività che coinvolge tanti appassionati”.

Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Pd), membro della commissione Cultura, Sport e Turismo, che aggiunge:La Regione Lazio, insieme alla Direzione marittima di Civitavecchia, l’Autorità portuale e le associazioni Fiops, Fipsas e Arci Pesca Fisa, ha deciso di promuovere l’esercizio della pesca sportiva e ricreativa nel rispetto dell’ambiente e in condizioni di sicurezza all’interno degli scali marittimi: si dà finalmente disciplina a questo settore, prevedendo ad esempio che l’Autorità portuale adotti specifiche attività di comunicazione e informazione come ad esempio l’adeguata segnalazione delle aree in cui è consentito l’esercizio della pesca, la relativa regolamentazione e le sanzioni previste in presenza di divieti. Le associazioni, dal canto loro, definiranno un calendario di iniziative educative finalizzate alla corretta fruizione del mare e all’educazione ambientale. Questo Protocollo, inoltre, permettererà una maggiore fruizione e conoscenza di tanti spazi all’interno dei porti selezionati (Civitavecchia, Fiumicino, Gaeta, Anzio, Formia, Terracina e Ventotene). Questo Protocollo, frutto di un lavoro collettivo, attesta l’impegno della Giunta Zingaretti nei confronti della pesca sportiva. Personalmente sono molto soddisfatta perché ho seguito da vicino la nascita e la realizzazione di questo lavoro, nella consapevolezza che la pesca sportiva rappresenta un ambito di valore e che merita attenzione. A breve diverse iniziative nei territori interessati”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY