Regione. Rifiuti, Tidei e Minnucci accusano la Raggi

0
261

ROMA – “Con l’ordinanza sui rifiuti per Roma, la Regione Lazio dimostra impegno concreto e responsabilità mettendo in campo un piano puntuale per la raccolta e lo smaltimento dell’immondizia. Qualcuno, e questo qualcuno è appunto la Giunta Zingaretti, lavora e trova soluzioni. Altri, e questi altri sono i 5 stelle e la sindaca Virginia Raggi, sanno solo polemizzare perché incapaci di liberare la Capitale da una situazione vergognosa”.

Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Pd). “Con l’ordinanza della Regione si impone ad Ama di ripulire la città in una settimana e in 48 ore di provvedere alla raccolta dei rifiuti, con relativa disifenstazione, davanti a luoghi sensibili come ospedali, scuole, mercati e ristoranti”, prosegue. “Inoltre – aggiunge Tidei – si mettono a disposizione tutti gli impianti della Regione e si chiede ad Ama di allestire impianti provvisori e turni durante il week end”. “È evidente però, e questo l’ha giustamente sottolineato il presidente Zingaretti, che Roma deve dotarsi di un impianto il prima possibile perché non è pensabile scaricare su altri territori impegni e disagi che devono essere ricondotti nel perimetro comunale”, conclude Tidei.

Rincara la dose l’altro consigliere regionale del Pd, Emiliano Minnucci: “Sulla questione rifiuti è piuttosto palese ormai di chi siano le responsabilità: lo hanno capito tutti a partire dai cittadini di Roma, quelli della sua area metropolitana e quelli del XV Municipio obbligato a ospitare l’area di trasbordo a Saxa Rubra come stabilito dall’ordinanza firmata oggi dalla Sindaca di Roma. Impegnata nel suo giochetto preferito dello scaricabarile, la Raggi ha adottato un atteggiamento adolescenziale non consono al suo ruolo istituzionale e politico che sta di giorno in giorno provocando un danno senza precedenti all’immagine della Capitale d’Italia. Se da una parte abbiamo una sindaca irresponsabile, e anche per questo in rotta con la sua maggioranza e lo stesso M5S, dall’altra abbiamo una Regione Lazio impegnata a fare i salti mortali per rimediare alle mancanze ingiustificate del Campidoglio. L’ordinanza regionale sui rifiuti di Roma presentata dal Presidente Zingaretti e l’assessore Valeriani è una prova inconfutabile. Mi auguro – ha concluso Minnucci – che la Raggi, per il bene di Roma e dei suoi cittadini, faccia un serio esame di coscienza che la porti a realizzare e pubblicare su facebook un nuovo video per comunicare le sue dimissioni”. 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY