Regione. Porrello: “Irregolarità nella nomina del dirigente della Programmazione economica”

0
207

ROMA – Il Consigliere regionale del M5S, Devid Porrello, ha esposto oggi in aula un’interrogazione depositata insieme Roberta Lombardi in merito ad una nomina dirigenziale di Giunta che, “stando alle carte a nostra disposizione, non rispettava i requisiti espressi nel bando dell’incarico”.

“La ‘direzione regionale per la programmazione economica’ – spiega Porrello – è un ufficio tutt’altro che secondario con competenze e responsabilità e una grande influenza sulle casse regionali: le anomalie di questa nomina sono state molte, sia da un punto di vista procedurale che sostanziale. La risposta che mi ha dato la Giunta mi ha soddisfatto parzialmente, rimangono ancora molti aspetti da chiarire e a questo punto credo spetti alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti analizzare la documentazione e l’iter di nomina. Zingaretti spesso ci ricorda la necessità di rinnovamento del suo partito, potrebbe iniziare rispettando le modalità di nomina dei dirigenti esterni nella Regione Lazio, un vizio che gli ha già creato non pochi problemi nella scorsa legislatura grazie anche alla nostra attività di verifica e denuncia. Anche in questa legislatura continua l’attività di controllo propria di noi consiglieri regionali: per questo ho già depositato altre due interrogazioni su atti della Giunta non perfettamente aderenti ai dettami normativi”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY