Regione. Ospedale di Civitavecchia, Porrello presenta interrogazione su reparto ancora chiuso

0
268

ROMA – “Poco più di un mese fa il PD è apparso a Civitavecchia per inaugurare in pompa magna il reparto di Breve Osservazione Intensiva a supporto del Pronto Soccorso dell’ospedale S. Paolo, finanziato dalla Regione Lazio con 460.000 euro. L’assessore D’Amato in quell’occasione si sperticò a favore di microfono e telecamera per incensare il nuovo presidio ed esaltarne le conseguenze benefiche per il sistema sanitario del comprensorio. Ad oggi il reparto non è però ancora attivo perché, come già accaduto in altre realtà sanitarie della nostra regione, Zingaretti e la sua Giunta sanno bene che un’inaugurazione ha un costo minore dell’assunzione del personale necessario e assicura una grande copertura mediatica, poi gli obiettivi delle telecamere spariscono e con loro l’interesse della amministrazione regionale”.

Lo dichiara Devid Porrello, Consigliere M5S Lazio e Vicepresidente del Consiglio Regionale, che per sollecitare la Giunta a interessarsi alla questione ha depositato un’interrogazione, ponendo due specifiche domande: “Perché il reparto non è ancora attivo? E, cosa farà la regione per superare lo stato attuale e attivare la Breve Osservazione? L’estate sta arrivando e con lei centinaia di migliaia di croceristi, e né Civitavecchia né il suo comprensorio si possono permettere di avere posti letto indisponibili.”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY