Blasi: “Roma verso rifiuti zero, Regione ancora senza un piano”

0
175

ROMA – “E’ stato presentato oggi il piano per la gestione dei rifiuti di Roma Capitale 2017-2021, che ha come obiettivo una consistente riduzione della produzione di rifiuti, il raggiungimento di percentuali di raccolta differenziata prossime al 70% e la realizzazione di tre impianti di compostaggio aerobico a sostegno delle 120 compostiere di comunità dislocate sul territorio in funzione di una nuova suddivisione dei servizi di Ama su scala municipale. E’ un piano che riflette la nostra idea sul trattamento dei rifiuti e che prevede anche il coinvolgimento delle associazioni ambientaliste per monitorare l’efficacia delle misure previste e la progressiva dismissione dei vetusti impianti di trattamento presenti sul territorio della capitale”. A dichiararlo la consigliera regionale Cinque Stelle Silvia Blasi, secondo cui, tuttavia, “la situazione è ben diversa invece per quanto concerne la pianificazione del ciclo dei rifiuti, funzione attribuita per legge alla Regione e che la giunta Zingaretti non ha ancora ben compreso”. “Il duo Buschini-Fortini – prosegue infatti – piuttosto che addossare colpe inesistenti alla sindaca Raggi, dovrebbe trovare soluzioni alle criticità emerse dalle indagini sugli impianti di trattamento laziali ed elaborare strategie credibili e percorribili per scongiurare ulteriori deroghe agli impianti o l’apertura di nuovi. Attendiamo ancora le linee guida dell’assessore Buschini sulla localizzazione degli impianti di smaltimento/trattamento rifiuti senza le quali appare difficile comprendere il ruolo della regione nella pianificazione del ciclo rifiuti sul nostro territorio. Non si pronuncia per assenza di una visione, per timore elettorale o per mancanza di capacità? Zingaretti dovrebbe pensare al riciclaggio dei rifiuti piuttosto che al riciclaggio di ex dirigenti della giunta Marino come consulenti regionali con fini elettorali a spese dei cittadini”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY