Successo per le Giornate FAI di Primavera a Tarquinia

0
259

TARQUINIA – «Tante persone hanno colto l’occasione per vedere monumenti di solito chiusi, ma di grande bellezza ed interesse. Questo spiega la riuscita delle Giornate FAI di Primavera. Due giorni davvero entusiasmanti». Così la capo delegazione del FAI Viterbo Lorella Maneschi, spiega il successo della manifestazione a Tarquinia, unica città della Tuscia a partecipare alla 25esima edizione. Sono stati oltre 1700 i visitatori che hanno approfittato dell’occasione per ammirare tre gioielli dell’arte pittorica etrusca: le tombe dell’Orco, degli Aninas e degli Scudi. Quest’ultima nel 2014 è stata votata in occasione della settima edizione del censimento “I Luoghi del Cuore” promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Banca Intesa e ha potuto beneficiare di un contributo dei fondi “I Luoghi del Cuore” per il restauro della pellicola pittorica della camera centrale.
Fondamentale la collaborazione con la Soprintendenza archeologia belle arti e Paesaggio dell’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, un ringraziamento va alla dottoressa Alfonsina Russo, alla dottoressa Trucco e al personale di custodia. Di grande importanza la presenza dei “Narratori”, studenti del DISUCOM e del DIBAF dell’Università degli Studi della Tuscia, e degli “Apprendisti Ciceroni”, dell’ITT “Leonardo da Vinci” di Viterbo, abili nel coinvolgere i visitatori nel profilo storico e di conservazione dei monumenti. Imprescindibile la collaborazione dei volontari dell’APEOC, che hanno garantito la viabilità e la sicurezza lungo il percorso. Prezioso il ruolo del Comune di Tarquinia, che ha messo a disposizione un servizio navetta gratuito.
«Grazie, infine, ai volontari e agli iscritti al FAI, – aggiunge Lorella Maneschi – che hanno scelto di trascorrere il loro tempo libero con noi, dedicandolo al nostro straordinario patrimonio artistico. Gli Etruschi sono un brand vincente per il la città e il suo territorio. Questi risultati ci stimolano a proseguire con ancora più entusiasmo,in vista delle prossime iniziative. Invito tutti a seguirci sulla nostra pagina facebook per rimanere sempre aggiornati». A sottolineare il successo dell’iniziativa anche il servizio trasmesso dal Tg3, nell’edizione nazionale del 26 marzo, dedicato alle Giornate Fai di Primavera, che ha dato risalto alla tomba degli Scudi, nostro meraviglioso Luogo del Cuore.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY