Sette nuovi laureati al Consorzio Università per Civitavecchia

0
386

CIVITAVECCHIA – Oggi martedì 23 febbraio, presso l’aula Magna della nuova sede in Piazza Verdi, 5 laureandi in scienze Ambientali (I^ Livello) Girardi Francesca, Massi Johara, Varini Fabrizio, Zeroli Vanessa, Schitti Domenico e due laureande di laurea magistrale in Biologia ed Ecologia Marina, Lucilla Giulietti e Marialetizia Palomba, hanno discusso le proprie tesi davanti alla Commissione composta dai seguenti Professori: Carlo Belfiore (Presidente),Giuseppe Nascetti, Marco Marcelli, Roberta Cimmaruta, Daniele Canestrelli, Simonetta Mattiucci, Fulvio Cerfolli e Annarita Bizzarri.
Le due Laureande in magistrale in Biologia ed Ecologia Marina, Lucilla Giulietti e Marialetizia Palomba, hanno illustrato alla Commissione e ai presenti, alcuni tra i più recenti risultati delle indagini condotte dal Gruppo di Ricerca del Prof. Nascetti in collaborazione con la Prof.ssa Mattiucci dell’Università La Sapienza, nell’ambito del Progetto finanziato dalla Comunità Europea “PARASITE” (Parasite Risk assessment with integrated tools in EU fish production value chains). Questo Progetto ha come oggetto di studio i parassiti anisakidi, che rappresentano un rischio per la salute umana essendo causa di zoonosi nell’uomo (Anisakiasi), ed anche un problema economico-commerciale: la loro presenza (naturale) nel pescato è causa di continue “allerte” per le risorse ittiche dei mercati Europei.
In particolare, Lucilla Giulietti ha illustrato l’utilizzo di nuovi marcatori genetico/molecolari basati sull’analisi di regioni del DNA nucleare, applicati nel riconoscimento di diverse specie di Anisakis ottenute da pesci e da cetacei (spiaggiati) sia del Mar Mediterraneo, che dell’Atlantico Nord Orientale, contribuendo notevolmente alle conoscenze sull’epidemiologia di questi parassiti nel pescato nazionale ed Europeo.
Marialetizia Palomba ha invece parlato dell’interazione ospite-parassita rappresentata da Anisakis – ospite intermedio naturale (pesce) ed accidentale (uomo), con particolare riguardo alla caratterizzazione di proteine implicate sia nell’invasività tissutale da parte di questi parassiti in ospiti naturali ed accidentali, sia nelle manifestazioni allergiche che possono provocare in ospiti accidentali (uomo).
Gli aspetti trattati dal loro lavoro di queste Tesi sono tra gli argomenti dei quali è stata richiesta un implementazione della ricerca da parte dell’European Food Safety Authority (EFSA, 2010), organo competente che riconosce in questi parassiti i più importanti “biological hazard” presenti nei prodotti della pesca.
Ricordiamo che sono tre i corsi attivati per l’anno accademico 2015/16, presso il Consorzio Universitario di Civitavecchia- università degli studi della Tuscia, due corsi di laurea triennale e uno di laurea magistrale: Economia Aziendale indirizzo Economia del Turismo (in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tre – Dip.to DEIM), Scienze Ambientali (Dip.to DEB) e Biologia ed Ecologia Marina (corso di laurea magistrale / Dip.to DEB).
Per informazioni Segreteria didattica Università Civitavecchia, Piazza Verdi, 1 , tel. 0766/21600.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY