Serate di emozioni al Santa Marinella Film Festival

0
218

SANTA MARINELLA – Ieri, martedì 25 luglio, dopo il corto “Il suo ragazzo”, una semplice storia di innamoramento, gradita al pubblico del festival, sono intervenute al Santa Marinella Film Festival Rossella D’Andrea e Claudia Vismara, brillanti interpreti di “Acqua di marzo” di Ciro De Caro le quali, al termine della proiezione, si sono intrattenute a lungo per illustrare, la prima anche come co-sceneggiatrice, le vicende artistiche e produttive del film.
Oggi, mercoledì 26 luglio, come già annunciato, il festival dedicherà la serata al regista Max Nardari del quale apprezzeremo il corto “Uno di noi” con Simone Montedoro, sul tema delle adozioni e dei pregiudizi razziali e il lungo La mia famiglia a soqquadro, una famiglia allargata vista dai figli.
Domani giovedì 27 luglio, da non perdere per le sue molteplici valenze, l’opera prima di Marco Segato, “La pelle dell’orso” presentata dal critico Catello Masullo. Una storia ambientata nel cuore delle Dolomiti, legate ad antiche superstizioni, una metafora che racconta la crescita, la maturazione e la necessaria emancipazione del giovane protagonista dalla figura paterna.

(nella foto da sinistra Claudia Vismara e Rossella D’Andrea)

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY