Partito il progetto “Mare Nostrum” al “Galilei”

0
333

CIVITAVECCHIA – Ancora una volta è iniziato ufficialmente lunedì 2 maggio con le attività previste nell’ambito della “Settimana blu” l’edizione del Progetto “Mare Nostrum”, giunto alla sesta annualità, anche quest’anno finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e rivolto agli alunni delle classi terze del Liceo Scientifico e Linguistico G.Galilei di Civitavecchia e S.Marinella.
Il Progetto continua l’opera di divulgazione scientifica già svolta durante gli anni passati dal Laboratorio di Oceanologia Sperimentale ed Ecologia Marina, Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche (DEB) dell’Università degli Studi della Tuscia diretto dal prof. Marcelli, in collaborazione con il Liceo “Galilei”.
“Il Progetto ‘Mare Nostrum’ – afferma il prof. Sandro Moretti, docente referente – fa parte di un’importante collaborazione, ormai pluriennale, instaurata dal Laboratorio con la Fondazione CARICIV per promuovere attività che coinvolgano i giovani verso tematiche ambientali inerenti il loro territorio. Questo progetto come ogni anno ha lo scopo di far conoscere, studiare ed apprezzare per poter meglio valorizzare, le coste e il mare di Civitavecchia, attraverso una serie di incontri ed esperienze in cui verranno illustrati aspetti ecologici, biologici e storici di questo settore di costa laziale”.
La “Settimana blu” si svolgerà dal 2 al 6 maggio, con una serie di attività articolate e sviluppate nell’ambito del nostro porto e del litorale. Durante la settimana gli studenti partecipanti saranno coinvolti in attività didattico-laboratoriali ed effettueranno alcune uscite sul territorio per sviluppare attività sperimentali e di tipo divulgativo.
Gli alunni seguiranno una lezione introduttiva alle attività del Laboratorio di Oceanologia Sperimentale ed Ecologia Marina ed alle attività che verranno eseguite su campo, in cui verranno introdotte le tematiche principali legate al mare oltre ad essere fornite le informazioni relative alle finalità e alle articolazioni del progetto stesso.
Gli alunni del Liceo Scientifico e Linguistico, suddivisi in gruppi di ricerca, saranno affiancati da altrettanti ricercatori del settore che illustreranno la storia, la struttura, la pesca e le specie ittiche che caratterizzano la costa civitavecchiese, cercando di far conoscere ed apprezzare agli studenti aspetti scientifico-biologici del loro mare. Particolare attenzione quest’anno sarà rivolta all’analisi della strumentazione oceanografica e alla Posidonia.
I gruppi di studio si impegneranno, inoltre, a presentare un elaborato finale che verrà illustrato in una Conferenza dedicata che si svolgerà in data che sarà in seguito comunicata.
“Il Liceo Scientifico e Linguistico ‘G.Galilei’ di Civitavecchia–S. Marinella – afferma il Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Zeno – intende potenziare, grazie al contributo della Fondazione Cariciv, con questo progetto la sua offerta formativa in coerenza con gli obiettivi didattici propri dei suoi indirizzi di studio”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY