Nuova collezione per Mad modeartdesign: ecco Etherea

0
813

CIVITAVECCHIA – Nuovo appuntamento all’insegna dell’alta moda organizzato da Mad modeartdesign. I due stilisti locali Donato Di Munno e Luca Baldini sono pronti a presentare la loro nuova, meravigliosa collezione. Etherea prenderà vita davanti al pubblico nella splendida location del castello di Ceri, il 14 Febbraio alle ore 17.30, rivelandosi in tutta la sua magnifica leggerezza angelica.

Mad modeartdesign è nata da soli due anni, ma è diventata in fretta una realtà consolidata nel panorama locale e nazionale, contribuendo con la propria elegante professionalità ad eventi quali “Idea”, tenutosi presso la Cittadella della Musica civitavecchiese, e la finale italiana di “The Look of the Year”, svoltasi a Sanremo lo scorso Settembre. Ma dalla creatività di Donato Di Munno e Luca Baldini nascono continuamente nuove creazioni che mantengono sempre quella che è la caratteristica fondamentale di Mad: la gentilezza degli abiti e la leggerezza dei tessuti, che si incarna nei lunghi vestiti da sera e da sposa, curati nei minimi dettagli dalle loro mani sapienti.

“Una moda per tutte, una moda su misura, per riportare in auge il concetto di atelier. Quindi non solo una moda che si adatti al fisico, ma anche una moda che si adatti al carattere”, ci avevano detto in un’intervista rilasciata al nostro giornale. Ed è proprio questo che continuano a portare avanti con entusiasmo e un occhio attento alle tendenze. Etherea è una collezione romantica e femminile, che vuole esprimere quella “leggerezza, ispirata al cielo nelle sue accezioni più varie: dal cielo come entità fisica al cielo come sede delle bellezze angeliche”, ci rivelavano in anteprima i due stilisti durante il nostro primo incontro. Etherea è infatti una collezione che vuole dare l’immagine di una donna angelica e luminosa, adornata da cascate di cristalli che partono dagli orecchini e ricadono sugli abiti come pioggia celestiale. Gli abiti, nei tipici tessuti leggeri, che caratterizzano lo stile made in Mad, sono come sempre accompagnati da accessori hand made, che arricchiscono gli abiti e illuminano gli splendidi saloni nobiliari del castello di Ceri. La donna-angelo di Mad modeartdesign è una donna femminile e raffinata, “in cui la trasparenza è un prototipo concettuale in linea con la tendenza”, ci tengono a sottolineare in due creativi, che evidenziano come proprio le trasparenze stiano ad indicare la matericità dell’essere donna.

La sfilata del 14 Febbraio sarà un vero e proprio spettacolo, in cui non mancherà musica dal vivo e danza. “Ad accompagnare gli abiti in passerella avremo le musiche del coro Ensemble InCantus e quelle di Raffaella Etna, affiancati dai ballerini del Ballet Center di Marialuisa Rubulotta, concludono. “Per creare un’atmosfera in linea con la concezione angelica di questi abiti, che vogliamo ricordare, sono sì abiti di alta moda, ma soprattutto da sposa, che meglio incarnano con la purezza del loro bianco l’ideale di donna angelicata”.

Lorenzo Piroli

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY