Le cantine della dodecapoli al DiVino Etrusco

0
213

TARQUINIA – Il DiVino Etrusco non sarebbe tale senza le cantine della dodecapoli che, con quelle di Tarquinia, danno vita a una manifestazione capace ogni anno di attirare migliaia di visitatori, interessati a conoscere il vino, gli etruschi e a trascorrere un fine settimana tra il buon bere e la buona cucina. Per la decima edizione, dal 29 al 31 luglio, hanno aderito Villa La Ripa, Villa Puri, Ficomontanino, Dionisio, Berioli, TuttiSanti, Terre Etrusche, Vulci di Simoncini, Palazzone, Terre De’Pepi, Terre del Veio, Stefanoni, Tre Cancelli e Gotto d’Oro. «Queste importanti realtà con il loro lavoro riescono a offrire un prodotto di eccellenza e, al contempo, garantiscono la tutela e la valorizzazione di un territorio, l’Etruria, sempre più apprezzato dai turisti. – sottolinea l’assessore Sandro Celli – Le ringrazio per aver aderito con entusiasmo e credere nel progetto del DiVino Etrusco, che rappresenta una vetrina promozionale per Tarquinia e uno degli eventi più attesi dell’estate». Anche quest’anno DiVino Etrusco sposerà lo “street food”, con ristoranti bar, pub, osterie, pasticcerie, rosticcerie, pizzerie, piadinerie, che proporranno il cibo da strada. Ricco il programma degli eventi che animeranno la tre giorni, con mostre, spettacoli e concerti. Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito www.divinoetruscotarquinia.it o andare sulla pagina facebook “Tarquinia DiVino Etrusco” o sui profili twitter e instagram.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY