Ironico, caustico, amaro, provocatorio: Giorgio Montanini a Studio 79

0
129

CIVITAVECCHIA – Grande successo lo scorso sabato per Giorgio Montanini, che si è esibito col suo “Eloquio di un perdente” a Studio 79. Per quello che è probabilmente il più importante stand-up comedian italiano in circolazione, quella civitavecchiese è stata una data particolare, perché situata in un locale ben più intimo degli ampi spazi in cui il marchigiano è abituato con le sue performance.

Col senno di poi, un valore aggiunto: per uno come lui, che cerca sempre l’interazione col pubblico, l’ambiente circoscritto di Studio 79 ha fatto da cassa di risonanza alla sua esibizione, che come sempre non ha lasciato nulla di non detto. Ironico, caustico, amaro, provocatorio: da qui parte Montanini coi suoi monologhi, a destrutturare, mattone dopo mattone, la società che noi stessi ci siamo costruiti – politica, religione, relazioni e affini. Alla fine però, il risultato è esilarante e quasi catartico, mentre lui, sudato e soddisfatto,. ringrazia il pubblico in sala, sempre disposto a stare al gioco e alle gag, spesso provocatorie, del comedian. E va bene così.

Patrizio Ruviglioni

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY