#IOLEGGOPERCHE’ regala tanti libri al “Galilei” di S. Marinella

0
212

SANTA MARINELLA – Gli editori che hanno aderito al Progetto del MIUR per la diffusione della lettura e promosso la manifestazione nazionale #IOLEGGOPERCHE’ hanno mantenuto la promessa: ben quattro scatoloni di libri in regalo per la biblioteca scolastica della sede staccata del Galilei, a Santa Marinella. Sono oltre ottanta libri che appunto raddoppiano il numero di quarantadue, che genitori, parenti o semplici amanti della lettura hanno regalato al liceo lo scorso novembre. L’iniziativa prevedeva il raddoppio da parte degli editori e così è stato.
I libri sono tutti di qualità e provengono da diverse case editrici. Sono volumi di recente uscita, ma anche classici, da Shakespeare ad Erasmo da Rotterdam, passando per molti altri. Insomma una festa di libri nuovi per la piccola biblioteca dell’istituto, circa centoventi, che a breve troveranno posto in locali rinnovati e abbelliti, grazie agli stessi studenti della sede staccata, impegnati nell’Alternanza Scuola Lavoro.
Nel corso del laboratorio di lettura che si tiene a scuola il giovedì, un gruppo di studenti, coadiuvati dalla prof. Paola Sturiale, sta infatti ridipingendo e decorando pareti, porte, arredamento, con i colori ispirati a Mondrian. Altri studenti hanno imparato a classificare con il metodo Dewey, i nuovi arrivi, ed hanno inoltre ricontrollato la classificazione di tutti i volumi. Appena la ristrutturazione sarà conclusa, nell’aula biblioteca e nella saletta di lettura, ci sarà un’inaugurazione aperta a tutti, un piccolo reading e un invito a partecipare alle generose persone che con il dono di quarantadue libri, ne hanno fatti poi acquisire alla scuola altri ottanta.
Sempre in fatto di promozione alla lettura, il liceo può inoltre annunciare un’altra iniziativa: anche quest’anno studenti del Galilei saranno ospiti del gazebo della CRI per vendere libri usati a favore di Croce Rossa, mentre operatori sanitari misureranno glicemia e pressione. L’appuntamento è per sabato pomeriggio e tutta la giornata di domenica, 18 e 19 marzo.
Per sabato 18 marzo, dalle 10:00 alle 12:00, è prevista invece un’attività di gioco e condivisione: il bookcrossing. Gli studenti del Galilei lasceranno libri usati avuti in dono per le strade del centro cittadino e in qualche quartiere periferico. Potrà essere allora caccia al libro più bello: chi vuole lo potrà portare a casa e godere della sua compagnia.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY