Gli “Amici del Fondo Ranalli” premiano gli alunni della Laurenti

0
167

CIVITAVECCHIA – Una stampa della Civitavecchia del 1615 al tempo di Hasekura Tzunenaga, opera di Arnaldo Massarelli, e un segnalibro a ricordo del 400° anniversario dell’Ambasceria Keich? a Civitavecchia, sono stati donati agli alunni delle classi quinte della Scuola Cesare Laurenti, che avevano partecipato al laboratorio creativo e all’incontro, presso il Fondo Ranalli, con la delegazione giapponese del comune di Ishinomaki, il 17 ottobre scorso.
Alla presenza del sen. Giovanni Ranalli, è stata inoltre consegnata dal presidente degli Amici del Fondo Ranalli, Maria Grazia Verzani, la tessera di socio onorario a Arnaldo Massarelli, a cui si devono le più attente ricostruzioni prospettiche di Civitavecchia tra la fine del 1400 e il 1850.
Arnaldo Massarelli rispondendo alle domande degli alunni, ha spiegato alcuni elementi del disegno, la prospettiva, l’importanza delle fonti di documentazione e il piacere di creare.
Il sen. Ranalli che ha frequentato la Scuola Cesare Laurenti, poco dopo la sua realizzazione, nei primi anni trenta dello scorso secolo, ha ricordato un altro concittadino illustre e compagno di classe scomparso alcuni mesi fa, Giovanni Massarelli, con cui aveva condiviso l’impegno nella vita pubblica. Tra le speranze del senatore quella che il patrimonio di libri per i quali ha nutrito una vera passione, insieme ai quadri e oggetti d’arte donati alla sua scuola e oggi
raccolti nel Fondo Ranalli, possano rappresentare un valore per i giovanissimi di oggi e per il loro futuro.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY