Esce il nuovo album dei Ravenscry, con la voce della tarquiniese Giulia Stefani

0
169

TARQUINIA – Ravenscry sono una band fondata nel 2008 e composta da cinque membri. La voce del gruppo è la tarquiniese Giulia Stefani, alle chitarre troviamo Paul Raimondi e Mauro Paganelli, al basso Andrea “Fagio” Fagiuoli e alla batteria Simone “Simon” Carminati.
Domani, 24 febbraio 2017, esce ufficialmente la loro ultima fatica, “The Invisible”. È il primo concept album dei Ravenscry e racconta la storia di un viaggio, fisico e interiore. La giovane protagonista Coral, cresciuta in un orfanotrofio, é una bibliotecaria: i libri sono la sua più grande passione, insieme alla fisica. E’ proprio grazie ad un libro che decide di intraprendere il suo viaggio: su di una copertina vede ritratta una foto che raffigura un luogo della sua infanzia e sente improvvisamente la necessità di raggiungerlo, nella speranza di ritrovare le sue origini. Ogni traccia dell’album è un capitolo del lungo viaggio in treno della giovane che, come tutti i viaggi di formazione, rivela insidie e difficoltà, ma é anche prezioso strumento per trovare indipendenza e identità. Il viaggio di Coral é anche quello dei musicisti che hanno voluto realizzare un album dal suono più naturale possibile, in cui la musica accompagna e dà voce alla storia, in un incessante movimento di stili e sonorità diverse.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY