Conoscere Piansano, tra storia e archeologia

0
216

PIANSANO – Dopo la recente campagna di scavi che ha consentito di riportare alla luce una tomba etrusca del IV secolo a.C., l’archeologia continua a essere protagonista a Piansano. Domenica 23 ottobre, infatti, si terrà il convegno “Piansano: storia e archeologia. Contributi alla conoscenza del territorio di Piansano”, in programma a partire dalle ore 9.30 presso la sala conferenze in Via Maternum. Al termine degli interventi è prevista una visita guidata alla tomba di Poggio del Cerro al Macchione e a Poggio Metino. L’iniziativa è a cura del Gruppo Archeologico Romano sezione di Piansano in collaborazione con il Comune e la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale.

Apriranno il convegno i saluti del sindaco Andrea Di Virginio e di Aura Colelli, presidente del Gruppo Archeologico Romano sezione di Piansano e consigliera comunale con delega a cultura e pubblica istruzione. Presiede i lavori Carlo Casi, archeologo e direttore scientifico della Fondazione Vulci. Alle ore 10 Maurizio Pellegrini, funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale, interverrà sul tema “Tutela e valorizzazione in Etruria Meridionale: il caso di Piansano”. A seguire Debora Rossi dell’Università degli Studi della Tuscia, illustrerà Piansano e il suo territorio in età etrusco-romana.

Dopo la pausa caffè (ore 10.50 circa), si riprende con Fabio Rossi, direttore del Museo della Preistoria e della Rocca Farnese di Valentano, che insieme ad Aura Colelli parlerà delle recenti riscoperte nel territorio di Piansano. Al termine dibattito e alle 11.45 la visita guidata, che avrà luogo soltanto in caso di favorevoli condizioni meteorologiche. Conclusione intorno alle ore 13.

“Ringrazio gli organizzatori del convegno e gli illustri ospiti che interverranno – commenta il sindaco Andrea Di Virginio – Il nostro territorio è estremamente ricco di testimonianze archeologiche e l’impegno nel riportarle alla luce e nel valorizzarle non mancherà mai, come dimostrano i recenti scavi e questa importante giornata di studi, comprensiva di visita sul posto, che siamo onorati di tenere nel nostro paese. Gli Etruschi hanno ancora molto da raccontarci e costituiscono un’importante attrattiva turistica e culturale per Piansano”.

Per ulteriori informazioni: www.comune.piansano.vt.it – Facebook: Comune di Piansano.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY