Chef francesi a scuola di cucina romana all’Alberghiero “Cappannari”

0
256

CIVITAVECCHIA – Tre giorni di immersione totale per i docenti del Lycée des métiers de l’hôtellerie et de la boulangerie di Rouen all’Alberghiero Lucio Cappannari di Civitavecchia per conoscere le tradizioni locali e lavorare fianco a fianco con gli insegnanti e gli studenti dell’Istituto cittadino. Il progetto, curato dalla professoressa Maida, ha visto un vero scambio professionale tra i docenti francesi e gli insegnanti dell’Alberghiero Cappannari che hanno lavorato per tre giorni nei tre settori specifici Enogastronomia, Sala e Accoglienza Turistica e Alberghiera. “Abbiamo proposto un percorso sulla cucina tipica romana, per il settore enogastronomia, gli studenti della terza AE quarta BE e V AE, guidati dal professor Gaudio e dal tecnico Saverio D’Elia hanno eseguito ed illustrato in lingua francese le procedure per la preparazione dei vari piatti della cucina romana come la coda alla vaccinara o i bucatini all’amatriciana”. In sala il professor Calabrese ha affiancato il maitre di Rouen, mentre il professor Vozza illustrava al suo collega francese le varie procedure amministrative che accompagnano l’arrivo degli ospiti in un hotel italiano, con simulazioni in lingua francese da parte degli studenti assistiti dalla professoressa Gasparini. “Grazie alla professoressa Salerni abbiamo avuto la preziosa collaborazione del corso Turistico Croce: le studentesse hanno guidato i nostri ospiti in un bel tour della città. Infine i colleghi francesi hanno voluto ricambiare l’ospitalità ricevuta con una bellissima lezione sullo champagne. Abbiamo ricevuto tanti complimenti per la preparazione e la correttezza dei nostri studenti da parte dei colleghi francesi e ne siamo davvero orgogliosi” conclude con soddisfazione la professoressa Maida.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY