Allumiere. Palio delle Contrade, pubblicato il bando per il cencio

0
291

ALLUMIERE – L’Amministrazione Comunale di Allumiere, in concerto con l’Associazione Pro Loco, indice il concorso per l’elaborazione del Cencio relativo al 53° Palio delle Contrade, anno 2017, da elaborare secondo le seguenti caratteristiche:

1) il cencio deve misurare cm 90 x 220, deve essere in raso bianco e passamanerie in oro con frange di cm. 4, le scritte ben visibili e leggibili, rigorosamente effettuato con tecniche pittoriche;
2) deve contenere la scritta “53° Palio delle Contrade – Allumiere 20 Agosto 2017” e il titolo dell’edizione corrente;
3) il tema stabilito per l’anno 2017 è “1467 – 2017 L’importanza delle cave di Allumiere per l’intero territorio. 550° Anniversario della prima attività cantieristica nel Porto di Civitavecchia a seguito della scoperta dell’allume” con particolare attenzione al ruolo di volano economico svolto dall’impresa dell’allume.
4) deve comprendere lo stemma del Comune di Allumiere, delle sei Contrade e l’immagine della Madonna delle Grazie;
5) il bozzetto deve essere presentato su foglio formato “A3” entro le ore 12,00 del 1 Luglio 2017, presso la segreteria del Comune di Allumiere;
6) si partecipa con un solo bozzetto rigorosamente eseguito con tecniche pittoriche (verranno escluse elaborazioni al computer);
7) il bozzetto deve pervenire in plico sigillato, anonimo e contrassegnato da un numero di sei cifre. Lo stesso numero di sei cifre dovrà comparire sull’elaborato nonché su una busta formato lettera, a sua volta sigillata ed inserita nel plico contenente i dati del concorrente: anagrafici, di residenza e recapito telefonico;
8) al vincitore sarà comunicata l’aggiudicazione entro il 10 Luglio 2017, lo stesso curerà l’esecuzione del cencio (confezionato, completo di asta in legno e due legacci posteriori o asole) con relativa consegna al Comune entro il 13 Agosto 2017 ore 17:00;
9) al vincitore sarà corrisposta la cifra di € 1000,00 quale rimborso spese per l’opera;
10) i bozzetti rimangono all’ente organizzatore e pertanto non restituiti. Si rammenta che una volta consegnati i bozzetti diventano di proprietà dell’ente organizzatore, pertanto la diffusione dell’immagini dei suddetti deve essere approvata dall’ente. Qualsiasi contravvenzione potrà essere perseguita a norma di legge.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY