A Cerveteri l’arte eco-sostenibile

0
367

10 giorni di eventi con ‘Ca.Er.etUs: dialoghi sul territorio per il territorio’. A Case Grifoni dal 13 maggio la mostra eco-artistica RiArtEco. In Piazza Santa Maria ‘Il Terzo Paradiso’, opera di Michelangelo Pistoletto, uno dei massimi esponenti dell’arte povera in Italia

“Opere d’arte realizzate con materiali di scarto che vengono trasformati e riutilizzati. Incontri, dibattiti, conferenze sulla sostenibilità e la tutela dell’ambiente. A Cerveteri, torna ‘Ca.Er.etUs: dialoghi sul territorio per il territorio’. Obiettivo della manifestazione è la promozione del territorio e delle eccellenze artigianali. Una manifestazione che invito tutti i cittadini e gli amanti dell’arte a visitare”. Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri presenta la manifestazione promossa dall’Associazione Interpolis Boxe, in programma da venerdì 13 a domenica 22 maggio nel Centro Storico.

“Dieci giorni di arte, incontri, visite guidate e musica – ha dichiarato Francesca Pulcini, Assessora alle Politiche culturali del Comune di Cerveteri – Anche quest’anno Ca.Er.etUs torna con tanti eventi e con la bellissima mostra RiArtEco, un’esposizione collettiva eco-artistica realizzata interamente con materiali di riciclo e che vede Cerveteri come quarta tappa di un tour che ha già toccato Torino, Genova e Pisa. In questa occasione avremo l’onore di ospitare l’installazione fatta con rifiuti provenienti dal mare ‘Il Terzo Paradiso’, del maestro Michelangelo Pistoletto, artista, pittore e scultore riconosciuto come uno dei massimi esponenti della corrente dell’arte povera italiana. Non mancheranno conferenze e dibattiti culturali, stand di artigianato, laboratori creativi per bambini, visite guidate alla Necropoli, al Museo e al Borgo di Ceri, concerti e spettacoli dal vivo”.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere a riarteco@gmail.com, oppure silfilippi@gmail.com o chiamare il numero 340.1238485.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY