Sorpresi a rubare all’interno di una scuola, fermati e denunciati dalla Polizia

0
226

CIVITAVECCHIA – Gli agenti delle volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitavecchia hanno identificato e denunciato tre uomini, di nazionalità romena, ritenuti responsabili di furto all’interno di una scuola materna in via Palmiro Togliatti.

L’episodio si è verificato giovedì sera. I tre sono accusati di essersi impadroniti di alcuni secchi di vernice, asportati all’interno del cortile dell’Istituto dove sono in corso dei lavori di ristrutturazione in vista dell’imminente inizio dell’anno scolastico.

I poliziotti, intervenuti poco dopo le 23 a seguito della chiamata al 113 che segnalava la presenza di 3 uomini che armeggiavano nel cortile della scuola, al loro arrivo hanno subito notato una macchina sospetta, nei pressi dell’ingresso, con all’interno l’autista ed il motore acceso. Proprio in quel frangente un altro individuo usciva dall’ingresso dell’Istituto scolastico ed alla vista dei poliziotti si dava precipitosamente alla fuga, mettendo in allarme anche l’autista del veicolo che scendeva frettolosamente cercando di fuggire. I due malviventi venivano subito raggiunti e bloccati dai poliziotti.

Si tratta di un 28enne ed un 26enne, entrambi nati in Romania, ma residenti a Civitavecchia, senza precedenti di Polizia. L’identificazione dei due soggetti ha poi permesso agli investigatori di identificare e fermare anche il terzo uomo, anch’egli di nazionalità romena, il quale ha confermato di aver preso parte al furto in concorso con i suoi connazionali. Per i tre uomini, vista l’esiguità della merce asportata, è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Civitavecchia.

Dopo aver effettuato un sopralluogo all’interno della scuola per accertare che null’altro fosse stato asportato, la refurtiva veniva restituita al titolare della ditta edile impegnata nell’esecuzione dei lavori.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY