Nuova aggressione alla Polizia penitenziaria nel carcere di Aurelia

0
264

CIVITAVECCHIA – Ancora una aggressione ai danni della Polizia penitenziaria, questa volta nel carcere di Civitavecchia a Borgata Aurelia.

I fatti sono accaduti lo scorso 29 dicembre: un detenuto ha dapprima aggredito un altro detenuto e poi successivamente il personale di Polizia penitenziaria, in questo caso, a quanto riferisce la Cisl Fns, che denuncia l’accaduto, anche con sputi, calci e pugni.

Eventi come questi sono sempre più all’ordine del giorno e a rimetterci è sempre e solo il Personale di Polizia Penitenziaria – afferma il segretario regionale della Fns Cisl Lazio, Massimo Costantino – La situazione nelle carceri resta critica: il sovraffollamento nelle carceri è tornato ad essere a situazioni allarmanti, con oltre 60mila presenze rispetto ai circa 42mila posti, mentre nel Lazio sono 1.258 a tutto discapito delle condizioni operative del personale di Polizia Penitenziaria. Occorre che i poliziotti lavorino in condizioni migliori”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY