“L’angolo di Neanderthal”. L’incivile e l’educato grafomane

0
387

CIVITAVECCHIA – Questa volta la nostra segnalazione appare quasi lapalissiana e ridondante: un bravo cittadino ha già provveduto a ricordare l’illegittimità del parcheggio all’autista in questione. Dopo il tormentone della dichiarazione “lavami”, che non molto tempo fa ha preso piede sui vetri di ogni macchina grazie alla sua diffusione per mezzo del potente espediente della pubblicità, oggi ci auguriamo di vedere cominciare l’era del biasimo nei confronti delle infrazioni al codice stradale. Chissà se questo un giorno possa diventare un valido sostituto alle mancate contravvenzioni; certo è che se un ammonimento fa leva sulla propria moralità, verrà rispettato sempre meno di quello che inficia l’integrità del proprio portafoglio.

Giordana Neri

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY