Incidente domestico, bambino di nove anni si ustiona gravemente

0
323

Lunedì sera in un appartamento sito in via Nicola Mori, nei pressi di viale Nenni, un bambino di 9 anni è rimasto gravemente ustionato per via della fiammata che lo ha investito per via dell’alcol spruzzato per gioco dal bambino su una candela; da una prima ricostruzione effettuata dai Vigili del fuoco della caserma Bonifazi , a causa della fiammata avrebbe preso fuoco la tenda della cucina che il bambino avrebbe cercato di spegnere. In serata, i medici dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia, che hanno prestato le prime cure, hanno trasferito il bimbo al Sant’Eugenio di Roma, a causa delle gravi ustioni, di secondo grado, estese sul 40 % del corpo.

La mamma, al momento dell’incidente, si era allontanata per qualche istante.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY