Fermati a bordo di un’auto rubata, denunciati

0
144

CIVITAVECCHIA – Sono stati sorpresi a bordo di un’autovettura rubata e denunciati. Il fatto è accaduto la scosa notte durante un sevizio di controllo della Polizia.
Erano da poco passate le 3 quando due volanti del Commissariato notavano un’autovettura sospetta e con due uomini a bordo parcheggiata in viale della Repubblica; gli agenti si avvicinavano con circospezione per effettuare un controllo, notando un individuo scendere dal lato passeggero affrettando il passo mentre il conducente, alla vista degli operanti, ripartiva improvvisamente tentando di allontanarsi.
I due soggetti, immediatamente raggiunti e bloccati, venivano identificati per un 25enne di origini marocchine ed un 28enne, bielorusso di nascita ma cittadino italiano, entrambi noti alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti penali; inoltre, gli stessi, lo scorso mese di maggio erano stati denunciati dal Commissariato per concorso in ricettazione, essendo stati fermati a bordo di una Smart risultata poi rubata, dopo un rocambolesco inseguimento per le vie cittadine.
Dagli accertamenti effettuati, la Fiat Panda è risultata essere provento di furto perpetrato il giorno precedente a Civitavecchia e, a bordo della stessa, sono state rinvenuti documenti, una cassetta contenente arnesi da lavoro ed un pc portatile, per un valore complessivo di circa € 1.000, del quale materiale, in sede di restituzione del veicolo, l’intestatario disconosceva la proprietà.
Nel prosieguo delle indagini è emerso che, la refurtiva rinvenuta, era stata asportata nelle ore precedenti da un furgone e quindi restituita al legittimo proprietario che, contattato degli agenti, ha formalizzato la denuncia.
Sulla scorta dei chiari elementi acquisiti, al termine delle formalità di rito, i due criminali venivano denunciati in stato di libertà per rispondere di concorso in ricettazione.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY