Esplosione vicino al Tribunale: incidente o intimidazione?

0
462

CIVITAVECCHIA – Ha tutti i contorni di un mistero l’esplosione avvenuta questa notte in via dell’Immacolata. Un forte boato, infatti, intorno alle 5 ha scosso il sonno dei residenti, provocando paura e allarme. Di rilievo i danni causati dalla deflagrazione, partita da una cabina elettrica dell’Enel limitrofa al Tribunale: oltre alla cabina stessa sono rimaste danneggiate alcune auto in sosta e parte del marciapiede. Non si sono invece registrati feriti, fortunatamente, dal momento che nessuna persona si trovava nelle vicinanze della cabina al momento dello scoppio, sulle cause stanno indagando le Forze dell’Ordine, giunte immediatamente sul posto, con la Polizia scientifica che ha provveduto ai rilievi del caso e la Procura che ha subito aperto una inchiesta. Le prime congetture fanno pensare alla possibile esplosione di un ordigno, e dunque ad una origine dolosa dell’accaduto. Gli inquirenti però al momento non si sbilanciano e attendono l’esito dei rilievi per ricostruire con maggiore certezza tutta la vicenda e stabilire se sia trattato quindi di un semplice incidente o di un gesto premeditato.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY