Vitorchiano. Raccolta differenziata oltre il 65% nel 2016

0
210

VITORCHIANO – Sono stati presentati dall’assessorato all’ambiente del Comune di Vitorchiano i dati consuntivi del 2016 relativi alla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta. “Relativamente al riciclo dei rifiuti – spiega il sindaco Ruggero Grassotti – la percentuale di rifiuti differenziati è superiore al 65% nell’intero 2016, ma da giugno a dicembre, cioè nei primi 6 mesi di questa amministrazione, il dato supera il 70%, grazie anche ad una più attenta gestione del ciclo di riciclaggio. Così rispettiamo la legge, tuteliamo l’ambiente e compensiamo almeno in parte sia i continui aumenti dei costi di conferimento in discarica sia l’aumento complessivo dei rifiuti prodotti dal nostro territorioUno splendido risultato frutto delle azioni intraprese dalla giunta comunale ma soprattuto merito dello straordinario impegno dei cittadini e delle imprese e attività commerciali di Vitorchiano, che rimangono i veri protagonisti per la riuscita del sistema di raccolta dei rifiuti. A tutti loro va il nostro grazie. Il nostro paese sta cambiando passo“.

Risultati notevoli – interviene l’assessore all’ambiente Federico Cruciani – frutto sia delle tante attività e servizi promossi dal Comune come la raccolta gratuita degli ingombranti e delle ramaglie, il ritiro degli sfalci d’erba, la raccolta dell’olio vegetale, mantenute e potenziate in piena continuità con il passato, ma anche di nuove iniziative di sensibilizzazione come, ad esempio, la chiusura con timer delle fontane pubbliche, la consegna gratuita di kit per la raccolta porta a porta, la promozione del concorso fotografico a tema e l’adesione a progetti e campagne nazionali di condivisione e sensibilizzazione promossi da Legambiente“.

Inoltre – prosegue Cruciani – sono in corso sia il mantenimento e potenziamento dei servizi già attivi da alcuni anni sia le attività di più ampio respiro e prospettiva la cui programmazione non si è mai arrestata in questi mesi. Siamo a buon punto, ad esempio, per la definizione delle misure per la riqualificazione della rete di pubblica illuminazione con tecnologia Led, così come per la sistemazione e attivazione dei depuratori purtroppo fermi da anni, nonché l’installazione di pannelli solari per la produzione di energia elettrica e acqua calda sanitaria. Tutto questo sta andando ovviamente di pari passo con l’avvio di attività più semplici come un nuovo programma di piantumazione di alberi ad alto fusto nelle aree verdi ed una diversa e più attenta gestione dei rifiuti indifferenziati finalizzata ad ampliare la quota di prodotto riciclabile“.

Anche attraverso la tutela ambientale l’amministrazione Grassotti punta alla valorizzazione del territorio e delle sue potenzialità, con il pieno coinvolgimento delle scuole primaria e secondaria di primo grado (assessore Claudio Centola), delle attività di interesse turistico (assessore Gian Paolo Arieti) e delle attività produttive. In quest’ultimo caso il progetto AIR, seguito dall’assessore Annalisa Creta, si rivolge alle rete di imprese e attività  su strada prevedendo una serie di interventi di indubbio valore etico, turistico, ricettivo e di tutela e rispetto dell’ambiente.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY