Vitorchiano. Attivata la videosorveglianza e deliberato l’incremento di organico di Polizia Locale

0
96

VITORCHIANO – Completato e attivato il nuovo impianto di videosorveglianza predisposto dal Comune di Vitorchiano su tutto il territorio di competenza; l’ultimo passaggio segue l’assenso della soprintendenza per la realizzazione dell’ultima parte dell’infrastruttura in località Monte Piattone. Oltre alla registrazione delle immagini, il nuovo impianto permetterà un controllo attivo e in tempo reale delle telecamere: un obiettivo raggiunto in tempi rapidi dall’amministrazione Grassotti che vi aveva lavorato fin dall’insediamento nell’estate 2016.

Finalmente abbiamo completato e attivato l’impianto – commenta l’assessore ai lavori pubblici Federico Cruciani – per cui possiamo parlare di un’ulteriore azione concreta per fronteggiare il fenomeno dei furti in villa, del vandalismo e di molti altri reati comuni attraverso un controllo più efficace e puntuale del territorio. Sarà inoltre possibile, per ogni comprensorio di residenti, sottoscrivere opportune convenzioni con il Comune per integrare il controllo con ulteriori videocamere ‘private’ collegate a quelle comunali, realizzando così una rete ancor più capillare ed efficace“.

Stiamo mantenendo tutti gli impegni presi con i cittadini – precisa il sindaco Ruggero Grassotti – e la nostra attenzione per la sicurezza non si limita alla videosorveglianza. Dall’inizio dell’anno, stiamo lavorando per potenziare l’organico della polizia locale accedendo a graduatorie esistenti. Abbiamo inoltre già erogato e continueremo a farlo, a chi ne ha fatto e farà richiesta, contributi comunali per incentivare la realizzazione di impianti di sicurezza nelle abitazioni (così da alimentare sinergie pubblico-privato); inoltre abbiamo attivato la consulta sulla sicurezza urbana, che verrà a breve nuovamente convocata, per un continuo dialogo con i cittadini“.

In questi mesi – prosegue l’assessore Cruciani – abbiamo sia acquistato anche due telecamere mobili con cui colpire e fronteggiare tutti quei reati, come l’abbandono dei rifiuti, saltuari nei modi, nei tempi e nei luoghi, sia dotato la polizia locale di due telecamere laser con cui effettuare verifiche puntuali (anche a distanza e immediate, partendo dal numero di targa dei veicoli fermi e in movimento) dei mezzi presenti sul territorio e in grado di fornire subito informazioni su posizione assicurativa, bollo e sul fatto che i mezzi stessi risultino rubati o meno; una delle due telecamere è stata subito donata alla locale stazione dei Carabinieri per rafforzare il loro già grande ed efficace lavoro di controllo. Abbiamo infine installato e attivato anche il varco elettronico a tutela della zona a traffico limitato del centro storico“.

Purtroppo – conclude il primo cittadino – la minoranza, priva di idee, continua ad arrivare in ritardo su ogni fronte, danneggiando di fatto il territorio. Il confronto che si è democraticamente tenuto sul tema sicurezza nell’ultimo consiglio comunale 25 maggio scorso dimostra, da parte di alcuni consiglieri di minoranza, l’atteggiamento di voler rimanere alla finestra, senza fare e senza proporre alcunché, in attesa solo che accada qualcosa di negativo da raccontare a modo proprio. Sarà nostra cura contrastare questo tipo di qualunquismo e continuare a lavorare per ascoltare il territorio e mettere in atto tutto quanto necessario per donarlo alle future generazioni più sicuro, bello, pulito, fruibile, vivibile di come ci è stato consegnato“.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY