Viterbo. Un bando per rilanciare l’artigianato tra i giovani

0
363

VITERBO – Nella giornata di ieri, presso la sala conferenze della Provincia di Viterbo, si è svolto un incontro per promuovere l’avviso sulle Botteghe di mestiere.
Italia Lavoro ha illustrato nel dettaglio l’iniziativa, pensata per favorire l’occupazione giovanile ed il rilancio dell’artigianato nelle nuove generazioni.
“Il nostro territorio – spiega il Presidente della Provincia Mauro Mazzola – ha fortemente bisogno di investire sui giovani, con azioni che favoriscano lo scambio e la trasmissione di nuove competenze. Attraverso la cabina di regia provinciale, si intendono coinvolgere tutti gli interlocutori locali, impegnati quotidianamente nel mercato del lavoro. L’avviso offre l’opportunità alle botteghe di filiera e settoriali di attivare tirocini della durata di sei mesi, nei settori dell’abbigliamento, agroalimentare, grande distribuzione, artigianato, stampa, ecc”.
I tirocinanti percepiranno un’indennità di euro 500 mensili, mentre ai soggetti ospitanti verrà garantito un rimborso di 250 euro mensili, per ogni tirocinio completato.
Per chi volesse conoscere maggiori dettagli sulle modalità di partecipazione al bando, può consultare il sito internet di Italia Lavoro www.italialavoro.it .
Si è parlato, inoltre, del progetto Fixo Yei linea 6, relativo all’accompagnamento ed orientamento al lavoro dei ragazzi all’uscita dalle scuole. “L’esigenza emersa – prosegue Mazzola – è quella di lavorare insieme al servizio della collettività locale. Se non si fa squadra si perderanno risorse importanti per il nostro territorio. Lo sforzo deve essere quello di fare rete tra attori pubblici e privati, per sostenere progetti di qualità”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY