Viterbo, al Festival degli Etruschi si parla di sviluppo economico e cultura

0
209

VITERBO – “Diventare Pirati della Bellezza. Lo sviluppo economico della Tuscia attraverso la cultura”: è questo il titolo della tavola rotonda con cui si apre venerdì 11 settembre a Palazzo dei Priori di Viterbo (ore 18) il “Festival degli Etruschi. I Pirati della bellezza”, promosso da Tusciaweb, Università degli studi della Tuscia e Caffeina Cultura. Durante la tre giorni della manifestazione una serie di conferenze, incontri, esposizioni che aiuteranno a far conoscere l’antico popolo sotto i più diversi punti di vista. L’obiettivo, quindi, è quello di puntare i riflettori sugli Etruschi anche per una loro maggiore tutela e valorizzazione. Il Festival giunge dopo le passeggiate racconto che ogni mese si susseguono attraverso i luoghi etruschi della Tuscia ed è un po’ il culmine dell’Anno degli Etruschi, che si svolge sotto il patrocinio del ministero dei Beni culturali.
Il dibattito verterà sui temi della cultura e del fare impresa tramite essa, per un rilancio turistico del territorio che tanto ha da offrire ai visitatori e ai suoi abitanti. E tutto questo perché la Tuscia è, senza dubbio, il cuore dell’Etruria. Palazzo dei Priori sarà la location principale dell’evento, ma ci sono in cartellone anche due escursioni (a Capodimonte e a Grotte di Castro), un laboratorio dimostrativo di diagnostica (al Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz di Viterbo), degustazioni di vini della Dodecapoli a cura di Carlo Zucchetti (con l’evento Divini Etruschi) e uno spettacolo conclusivo con Ferdinando Vaselli e S.F. Trio (al cortile di Palazzo dei Priori domenica 13 alle 18.30). A proposito di un nuovo approccio al turismo, da segnalare anche all’interno del Festival la presenza di Archeoares, che presenterà i Move Glass, gli occhiali a realtà aumentata per la visita di Viterbo. S i tratta di uno strumento dotato di una serie di contenuti testuali, visivi e audio che “raccontano” 27 itinerari della città, tra cui anche percorsi etruschi. I Move Glass, dotati di un touch pad, funzionano quindi come una vera e propria guida turistica.
Questi i partner del Festival. Main sponsor: Saggini costruzioni, Enerpetroli, Banca di Viterbo, Ance, associazione nazionale costruttori edili. Sponsor: Il mercatino, Hotel Salus Terme, Unindustria, Cna, Esklusiva, Terme dei papi. Sponsor tecnici: Myprint, Majakovskij, Mp comunicazione, Febbre a 90, Ars libris, Historia. Numerosi i patrocini concessi per il Festival degli Etruschi: Mibact – Soprintendenza Archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale, Comuni di Viterbo, Barbarano Romano, Bolsena, Capranica, Civita Castellana, Corchiano, Marta, Monte Romano, Nepi, Soriano nel Cimino, Tarquinia, Tuscania, Valentano (VT), Allumiere, Canale Monterano, Civitavecchia, Fiumicino, Ladispoli, Manziana, Santa Marinella, Tolfa (RM), Pienza (SI).

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY