Una pioggia di risultati positivi per la Mtb S. Marinella-Cicli Montanini

0
213

SANTA MARINELLA – Una pioggia di risultati positivi per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che si è confermata ancora su più fronti come da abitudine per il sodalizio presieduto da Stefano Carnesecchi.
Ai Prati di Stroncone, in occasione della 24 Ore del Drago-Memorial Italo Nardi, la formazione altolaziale è stata ancora una volta protagonista movimentando la corsa in più di un’occasione dopo una lunga cavalcata sui pedali sia nella versione della 24 ore che con la 6 ore.
Il team da otto elementi ha dominato la gara regina della 24 ore e si è comportato da grande squadra con il capitano Gianfranco Mariuzzo, Giovanni Gatti, Roberto Ambrosi, Claudio Pellegrini, Lorenzo Bedegoni, Andrea Mainardi, Libero Ruggiero (all’ultimo ha sostituito Jeferson Benato) e Massimo Folcarelli. Un’altra gioia tra i solitari, sempre nella 24 ore, con il trionfo di Marco Chiavacci e la quinta posizione di Renato Remoli.
Nella 6 ore Lorenzo Borgi ha condotto una gara senza sbavature che lo ha proiettato alla conquista del gradino più alto del podio mentre nella medesima tipologia di gara ancora podi e prestazioni eccellenti per Danilo Tumolillo (terzo), Elisabetta Dani (terza), Pierluigi Tavella (quinto), Pierluigi Befani (settimo) ed anche il presidente Stefano Carnesecchi che è riuscito a portare a termine la propria fatica per tutta la durata della corsa.
In gara anche il tandem composto da Emanuele Zena e Davide Borgna ma sono stati premiati “fuori classifica” dagli organizzatori per la presenza di Borgna come atleta di interesse nazionale del paraciclismo.
“Il mio grazie va ad ogni componente del team che, come sempre, ha dato il massimo e un elogio particolare all’organizzazione capitanata da Emilio Zanchi che cresce sempre di più di anno in anno” è stato il commento del presidente e atleta del team Stefano Carnesecchi.
Dalla 24 Ore del Drago alla Sudtirol Dolomiti Superbike in alta Val Pusteria, la leggendaria maratona di mountain bike lungo cinque comuni dell’Alta Val Pusteria (Villabassa, Braies, Dobbiaco, San Candido e Sesto) che ha fatto registrare il tutto esaurito.
Il team santamarinellese si è fatto onore con gli svariati piazzamenti di Marco Becattini (22° tra i master 3), Giuseppe Girardi (46° tra i master 7), Daniele Montruccol (52° tra gli élite sport) e Angelo Tisato (115° tra i master 4) per un’esperienza chiusa con il sorriso e pronta a ripetersi nel prossimo anno. Sempre nelle Dolomiti, ma nella maratona su strada, Marco Ciani Passeri ha ottenuto la 231° posizione nella categoria master 3 sui 138 chilometri.
In Trentino ai campionati italiani giovanili è stata un’esperienza che sicuramente non dimenticherà per la giovane Giorgia Negossi dimostrando coraggio e combattività schierandosi con le migliori d’Italia della sua categoria esordienti primo anno. Una corsa che ha concluso onorevolmente in 34°posizione nonostante le indisie delle strade strette e delle salite.
Nuova soddisfazione da podio per Edmondo Belleggia che si è distinto nella specialità cross country con la conquista del primo posto di categoria master 4 nonchè terzo assoluto nella Draghissima a Borgo Isonzo.
Stradisti in evidenza sulle strade laziali al Trofeo Nobilis Cariolae a Canale Monterano che ha messo in mostra un ottimo Pierluigi Stefanini cogliere la nona posizione assoluta (secondo di categoria gentlemen 1) mentre in Abruzzo è stato protagonista Marco Segatori che ha colto la settima posizione di categoria (veterani 2) alla Granfondo Alte Cime d’Abruzzo nel percorso lungo di 121 chilometri.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY