Un convegno per fare il punto sulla situazione immobiliare a Viterbo e Rieti

0
257

SORIANO NEL CIMINO – “Se riparte l’immobiliare riparte l’Italia: Tuscia e Sabina a confronto”: questo è il titolo del convegno in programma martedì 4 aprile 2017, dalle ore 9 alle 13.30, a Soriano nel Cimino presso la sala consiliare del Comune. Un’iniziativa di confronto, promossa dalla Fiaip – Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali – sulla situazione attuale del settore immobiliare e sulle problematiche specifiche riguardanti le province di Viterbo e Rieti. L’idea di base è un confronto sul mondo dell’immobiliare con l’intento di affrontare soprattutto alcune criticità che a volte ostacolano ulteriormente il mercato
Dopo i saluti istituzionali, l’apertura dei lavori è dedicata alla presentazione dei dati dell’Osservatorio Immobiliare OMI di Viterbo e Rieti, a cura dell’Agrnzia del Territorio diretta da Luca Montobbio. Segue l’intervento dei notai Federico Tedeschi Porceddu (presidente Collegio Notarile Viterbo Rieti) e Lauretta Casadei (Cassa Nazionale del Notariato) sul tema “Zone Peep: diritto di superficie e limiti di alienazione”. Quindi l’avvocato Danilo Scalabrelli di Confedilizia Viterbo relazionerà il pubblico su “Locazioni immobiliari: canone concordato e accordi territoriali”. Il convegno prosegue con una tavola rotonda su vari argomenti: il peso del fisco sulla casa, urbanistica, recupero del patrimonio immobiliare, piani particolareggiati, il progetto “Casa Italia”, la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico delle abitazioni.
Parteciperanno all’evento vari sindaci delle province di Viterbo e Rieti, associazioni di categoria interessate dal settore immobiliare quali Confedilizia, Unindustria, Ance, CNA, Confartigianato, rappresentanti della Camera di Commercio, il presidente nazionale Fiaip Paolo Righi, quello di Viterbo e Rieti Marco Fiorentini, il presidente nazionale Confedilizia Giorgio Spaziani Testa.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY