“Tuscia Operafestival”, arriva Suor Angelica

0
230

VITERBO – Grande risposta e partecipazione di pubblico alle tre serate di “Tutti insieme appassionata… Mente”, l’evento che ha messo insieme musica, teatro e psicologia, realizzato in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi del Lazio, e che ha aperto la nona edizione del Tuscia Operafestival nel cortile di Palazzo dei Priori a Viterbo. La serata di sabato scorso, inoltre, ha visto andare in scena nella stessa location il Concerto di Mezzanotte con i giovanissimi allievi dell’International Lyric Academy che esibito il loro talento.
Ora, in attesa del concerto sinfonico del 19 luglio che rappresenterà l’inaugurazione ufficiale dell’edizione 2015, il Tuscia Operafestival propone “Suor Angelica” in versione completa martedì 14 e mercoledì 15 luglio nella Chiesa di Santa Maria della Verità (ore 21) a Viterbo. L’opera in un atto, con musica di Giacomo Puccini su libretto di Giovacchino Forzano, è stata rappresentata per la prima volta nel 1918 al Metropolitan di New York. È tra le poche opere a contenere solo personaggi femminili. Fra le tre opere che compongono il cosiddetto “Trittico” – le altre due sono “Il tabarro” e “Gianni Schicchi” – era la preferita dal compositore toscano.
A esibirsi nelle due date a Viterbo l’Orchestra del Tuscia Operafestival diretta dal maestro Stefano Vignati, che cura anche la regia. Maestri collaboratori Andrey Annenkov e Michael Heyd. Costumi di Viviana Ginebri. Un’opera di grande bellezza melodica e altrettanto impatto emotivo in una sola ora di durata. “Suor Angelica”, per il quarto anno, è il programma del progetto di formazione “Gioventù all’Opera” e offre ai giovani la possibilità di misurarsi con un vero capolavoro di perfezione. Una triste storia di eredità al centro di un dramma sconvolgente vissuto con profondo senso di religiosità.
In scena un cast internazionale. Ecco gli interpreti e, tra parentesi, i personaggi: Jennie Legary (Zia Principessa), Guinevere McMichael (Suor Angelica), Shannon Kauble (Suor Angelica), Guadalupe Montellano (Suor Genovieffa), Rebecca Steinke (La Maestra delle Novizie), Lisa Kay Fletcher (La Badessa), Amy Lawrence (Suor Dolcina), Tanielu Vaigafa (La suora infermiera), Abbie Grosch (La Zelatrice), Renée Goubi (Zelatrice), Gabriela Salazar (una novizia), Kathryne Fischette (una novizia), Chica Asakawa (conversa), Tara Egypto (conversa), Mikayla Lewis (ensemble), Hannah Stansbury (ensemble), Rowan Barnard (ensemble), Alyssa Dubovky (ensemble).
Per ulteriori informazioni: www.tusciaoperafestival.com.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY