Troppo forte la capolista Grottaferrata per il Pyrgi S. Severa

0
171

SANTA MARINELLA – Altra sconfitta per la il Pyrgi S. Severa, battuta per 87-59 nel campionato C Silver di basket. Il punteggio è eloquente, il divario tecnico/fisico sulla carta è stato ampiamente dimostrato anche con i fatti, nonostante un’ottima partenza dei ragazzi di coach Rinaldi, che non sono riusciti ad infliggere il primo stop alla capolista incontrastata del girone A.
Inevitabilmente il Pyrgi non dovrà fare la corsa su Grottaferrata, ma da questa partita si possono sempre trarre spunti interessanti: l’eccessiva foga messa in campo è sicuramente un limite, ma già dalla prossima partita, molto importante per il continuo del campionato, i bianconeri dovranno fare più attenzione; infatti a Santa Marinella a fare visita verrà il Pamphili Basket, anch’esso alla ricerca della propria identità, vista la situazione attuale di classifica (2 punti, proprio come il Pyrgi).
Una delle poche note positive in una serata amara è stato il buon esordio stagionale di Polozzi, autore di 13 punti (top scorer per i suoi), al rientro dall’infortunio alla schiena di inizio stagione, che lo ha costretto a fermarsi per un mese.
Santa Severa parte con Bernini, Valle, Gonzalez, Fois e Galli, mentre i padroni di casa rispondono con Ortenzi, Tretta, Garofolo, Spizzichini e Meschini. La partita inizia subito con un ritmo altissimo, ne approfittano gli ospiti con Gonzalez sugli scudi per volare sul +7 (5-12) a metà quarto e coach Busti è costretto a chiamare immediatamente il timeout. I suoi escono bene dalla sospensione e ricuciono lo strappo in un amen grazie alle triple di Tretta e Spizzichini e, soprattutto, grazie allo strapotere fisico di Meschini sotto le plance (già quasi in doppia cifra in punti e rimbalzi dopo 10 minuti di gioco). Il primo quarto si conclude con Grottaferrata avanti di sole due lunghezze (22-20).
Nel secondo periodo il ritmo della gara si alza ancora di più e stavolta a giovarne sono i padroni di casa, che con i canestri da fuori riescono ad allungare il margine di vantaggio, mentre gli ospiti continuano a trovare tiri troppo affrettati nei primi secondi e a perdere palloni banalmente. Coach Rinaldi prova a mettere in campo l’esperienza dei “veterani” Polozzi, Taraddei e Parroccini, ma la musica non cambia, gli uomini di coach Busti continuano a trovare punti facilmente e volano sul +12 all’intervallo (43-31).
Dopo la ripresa del gioco, il Pyrgi prova anche la zona 2-3, ma lo spartito rimane sempre lo stesso: i lunghi avversari (Meschini su tutti) continuano a dominare, prendono importanti rimbalzi offensivi e permettono ai padroni di casa così di scappare sul +25 (70-45). I 27 punti segnati da Grottaferrata nel terzo quarto non fanno altro che aumentare lo scarto tra le due squadre, scarto che si mantiene costante anche nell’ultima frazione di gioco, puro garbage time con le due squadre che allargano le rotazioni a tutti gli effettivi.
Prossimo appuntamento: domenica 6 novembre alle ore 18 presso il Palazzetto dello Sport “Enzo De Angelis” di Santa Marinella contro il Pamphili Basket per un’altra sfida che si preannuncia tirata ed in bilico.

Grottaferrata: Ortenzi 3, Tretta 18, Bistarelli n.e., Garofolo 8, Spizzichini 13, Temperini 2, Cacciamani, Amendola 9, Balboni, Cocchi 8, Cassaneti 3, Meschini 23. All. Busti
Pyrgi Santa Severa: Bernini, Cano 2, Di Francesco 2, Polozzi 13, Taraddei, Galli 5, Fois 9, Parroccini 2, Marrero 12, Feligioni 3, Sileoni 4, Valle 5. All. Rinaldi

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY