Tarquinia. Raccolte 22 sacche di sangue grazie all’autoemoteca

0
231

TARQUINIA – Si è svolta ieri mattina, venerdì 28 luglio 2017, nel piazzale antistante l’ospedale di Tarquinia, la raccolta di sangue organizzata dall’Avis con l’ausilio dell’autoemoteca messa a disposizione dalla Regione Lazio.
Sono state raccolte 22 sacche di sangue, un risultato più che soddisfacente per un’iniziativa che sarà replicata nel mese di agosto a Tarquinia Lido.
“Siamo contenti – ha detto il presidente dell’Avis di Tarquinia, Massimiliano Bellini – i donatori hanno risposto bene. Attendiamo il controllo finale delle strutture regionali, per ricevere il via libera definitivo alla riapertura del centro prelievi dell’Avis, posizionato all’ingresso dell’ospedale.”
Durante la manifestazione sono intervenuti il vice sindaco Manuel Catini e il consigliere comunale Silvano Olmi, che hanno visitato i nuovi locali del sodalizio tarquiniese e hanno portato il saluto e il plauso del Sindaco Pietro Mencarini e dell’amministrazione comunale.
“É stato un incontro cordiale e costruttivo – ha detto il vice sindaco Manuel Catini che é anche assessore ai servizi sociali – l’Avis é una realtà importante nel panorama delle associazioni tarquiniesi e ci tenevo a conoscerla più a fondo.”
Ad accogliere i due amministratori comunali, oltre al presidente Massimiliano Bellini, c’erano il segretario Antonio Pasin, il presidente onorario Mario Cardoni e i membri del consiglio direttivo Augusto Pancotti e Maria Rita Giorgolo.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY