Tarquinia. La studentessa Alessandra Poli tra le più brave d’Italia, sarà premiata da Mattarella

0
172

TARQUINIA – Il 14 Novembre prossimo la studentessa Alessandra Poli riceverà il Premio “Alfieri del Lavoro”. Alessandra ha frequentato il Liceo scientifico dell’IIS Vincenzo Cardarelli. I docenti e la Dirigente scolastica Laura Piroli si congratulano con lei sia per aver raggiunto una media di 9.877, media relativa ai quattro anni e il massimo della votazione nell’ultimo, sia per il premio che le verrà consegnato, assai meritato.
Ogni anno al Quirinale, in occasione della consegna delle onorificenze ai Cavalieri del Lavoro vengono premiati anche i 25 migliori studenti d’Italia tra quelli diplomati nelle scuole superiori. Il numero dei premiati è legato a quello dei Cavalieri del Lavoro per sottolineare la continuità dell’impegno nello studio e nella vita.
Alessandra Poli verrà premiata dal Capo dello Stato e insignita del titolo di “Alfieri del Lavoro”, premio istituito nel 1961 dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro.
Con l’attestato d’onore le verrà consegnata anche la “Medaglia del Presidente della Repubblica”. La selezione dei ragazzi, tra gli oltre 1000 segnalati dalle scuole, prevede alcuni requisiti: votazione di 10/10 alla licenza media, medie annuali dei primi quattro anni della scuola secondaria superiore non inferiori, per ciascun anno, a 8/10, votazione di 100/100 all’esame di Stato”. Alessandra attualmente frequenta l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano.
Soddisfatta per il percorso liceale intrapreso Alessandra Poli commenta: “Il mio percorso al liceo? Un viaggio. Sì, ha avuto tutte le caratteristiche del viaggio. Tante aspettative, progetti e programmi prima di ogni partenza. Tanti incontri, scontri e condivisioni con i più vicini compagni e professori e con i vari autori, personaggi, scienziati e intellettuali dei diversi argomenti di studio. Momenti piacevoli, esperienze proficue, situazioni impreviste, aperture a nuovi orizzonti, qualche rallentamento o sosta inaspettata, ma la voglia di andare avanti, di arrivare alla meta ed arricchire sempre di più il mio, il nostro bagaglio”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY